08182019Headline:

Johnny Marr ad acieloaperto – Report, photogallery e video

Concerto MEMORABILE di Johnny Marr alla splendida Rocca Malatestiana di Cesena

24 Giugno 2019, di Michele Faliani

©2019 Pisorno.it

La Rocca Malatestiana di Cesena è un gioiello, e da quando i ragazzi di acieloaperto (bellissimo festival che si svolge ogni anno e che nelle passate edizioni ci ha visto ospiti per i concerti di Devendra Banhart e dei Calexico) ci organizzano concerti come quello di Johnny Marr, ci appare ancora più bella. Non sarò molto obbiettivo a parlare di questo concerto, visto che Johnny (e Morrissey, ovviamente) e gli Smiths sono stati insieme ai R.E.M. il grande amore della mia vita; sarebbe come far parlare Carlo Verdone di Jimi Hendrix, o Francesco De Gregori di Bob Dylan. Ma quello di Cesena, credetemi, è stato davvero perfetto. Strepitoso, anche più di quello dello scorso inverno a Milano, forse perché allora “Call the comet” era appena uscito e adesso che gli ascolti sono arrivati in tripla cifra mi sono sentito più coinvolto anche dalla scelta dei brani. Scelta che ha visto ben 6 canzoni del catalogo degli Smiths (con “Bigmouth strikes again” piazzata seconda in scaletta, per una delle tante ovazioni del pubblico), 2 del disco con gli Electronic e una cover di “I feel you” dei Depeche Mode, che usci su 7″ per il Record Store Day del 2015. Il resto della setlist è stato quasi tutto appannaggio del già citato “Call the comet”, uno dei dischi più belli del 2018, mentre per “The messenger” e per “Playland” c’è stato spazio soltanto per i due singoloni “New town velocity” e “Easy money”. Ma in tutte le 20 tracce del concerto il protagonista è stato lui, che con la sua Fender Jaguar ha deliziato me e tutti gli altri spettatori con i suoi geniali arpeggi e i suoi irresistibili riff, che lo hanno consacrato come uno dei chitarristi più seminali e più identificabili della storia del rock. Sì, certo. Siamo stati per un’ora e mezzo ad ascoltare un genio che ha scritto parecchie pagine della storia del rock degli ultimi 35 anni. È un appuntamento che, alla prossima occasione che Marr verrà in Italia, vi conviene non mancare.

Grazie ai ragazzi di acieloaperto e a Comcerto per l’ospitalità.

La setlist del concerto:

  • The Tracers
  • Bigmouth Strikes Again (The Smiths song)
  • Armatopia
  • Day In Day Out
  • New Dominions
  • Hi Hello
  • Stop Me If You Think You’ve Heard This One Before (The Smiths song)
  • Walk Into the Sea
  • Getting Away With It (Electronic song)
  • Hey Angel
  • Last Night I Dreamt That Somebody Loved Me (The Smiths song)
  • Spiral Cities
  • Get the Message (Electronic song)
  • This Charming Man (The Smiths song)
  • Easy Money
  • How Soon Is Now? (The Smiths song)
    Encore:
  • Rise
  • New Town Velocity
  • I Feel You (Depeche Mode cover)
  • There Is a Light That Never Goes Out (The Smiths song)

La photogallery del concerto:

Due estratti video del concerto:


VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)