11192017Headline:

La buona notizia. Lo stabilimento del gruppo Petti a Venturina guarda al futuro

Incontro Petti sindacati, quali aspettative per il futuro dei lavoratori e del territorio.

9novembre 2017 da Massimiliano Gori, FAI-Cisl Venturina

 A seguito di voci che circolavano da una settimana riguardanti un probabile affidamento della produzione ad una cooperativa esterna ed alla successiva spontanea mobilitazione dei lavoratori, mercoledì 8 novembre presso la saletta comunale di Venturina si sono incontrate le istituzioni locali, rappresentate dalla Sindaca di Campiglia Marittima Dott.ssa Rossana Soffritti, la società Petti s.p.a. nella persona di Pasquale Petti e le segreterie sindacali provinciali dell’agroalimentare Fai, Flai, Uila.

La buona notizia è che dopo un primo passo ‘sperimentale’ fatto da Petti nel campo della terzializzazione, Pasquale Petti ha riscontrato la non corretta applicazione dei contratti in essere da parte della società appaltante ed ha deciso di non avvalersi di questa strada ma di continuare con l’esperienza e la professionalità dei dipendenti diretti. A tale proposito, durante la riunione, è stata annunciata la stabilizzazione di alcuni dipendenti da tempo determinato ad indeterminato all’inizio del 2018, nonché la partenza in via sperimentale del reparto di etichettatura, confezionamento e spedizione di Campo alla Croce che porterà ulteriori assunzioni, anche se al momento è da definire se dirette o indirette.

Alla fine dell’incontro con l’azienda, soddisfazione e cauto ottimismo sono stati espressi dai rappresentanti di Fai, Flai, Uila nel corso dell’affollata assemblea dei lavoratori tenuta nei locali adiacenti.

 “Attendiamo di aprire nei prossimi giorni un tavolo di confronto per verbalizzare quanto proposto dall’azienda e dare una prospettiva futura certa ai lavoratori” è quanto espresso unitariamente dalle tre sigle al termine dell’assemblea.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)