06212018Headline:

Lettere di Renzi agli italiani all’estero. Chi paga?

Il comitato fiorentino per il No al Referendum: “i conti non tornano. Chi paga veramente? Esigiamo risposte!”

12novembre da Comitato fiorentino per il No al referendum costituzionale

costituzione

renzi.Lettere di Renzi agli italiani all’estero per sponsorizzare il SI. Al di là di altre considerazioni sul “giocare” col proprio ruolo istituzionale, i conti non tornano!

Il PD infatti ha dichiarato che sarebbero fondi di partito e quindi non soldi provenienti dalla Presidenza del Consiglio o comunque non da fonti istituzionali. Però: se gli italiani all’estero sono 4,5 milioni, ammettendo – e ci teniamo bassi – che si spenda fra 0,50 e 1 euro a spedizione siamo su una media di 3 milioni. E senza contare i costi di produzione del materiale. 

Da fonti di stampa si apprende che l’intera campagna referendaria del PD costerebbe meno di 3 milioni di euro. Come la mettiamo ? Chi paga? Se non la presidenza del Consiglio, i parlamentari PD con fondi che dovrebbero essere utilizzati per fini istituzionali e non di partito? Qualcuno dovrebbe rispondere e assumersi delle responsabilità! Certo i confini non ben marcati fra i ruoli di una stessa persona e di uno stesso gruppo dirigente li abbiamo visti troppo spesso negli ultimi venti anni, cambiano i volti ma i metodi rimangono.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)