Livorno, la città più caustica d’Italia ospita “Il senso del ridicolo”. Il festival entra nel vivo

Image and video hosting by TinyPicMa dove? Segui le bucce di banana e arriverai a destinazione!

23settembre 2016 admin

Piazza del Luogo Pio e piazza dei Domenicani con le loro due tensostrutture saranno i palchi dove si svolgeranno la maggior parte degli incontri; addentrati nella Fortezza Nuova per scoprire le opere di Bruno Munari e per accompagnare i tuoi bambini e ragazzi ai laboratori che il festival realizzerà appositamente per loro; cammina fino alla Bottega del Caffè per scoprire i quadri parlanti di Stefano Guerrera e la famosa testa della beffa di Modigliani.

ciaone-renziE ancora, concediti una serata a teatro: al Goldoni per l’inaugurazione, al Vertigo per rilassarti con una delle pellicole proposte dal festival e al teatro delle Commedie per calarti nell’atmosfera amletica con lo spettacolo del CollettivO CineticO.
E se ti rimane un po’ di tempo, passa dalla Fondazione Livorno a visitare la sua collezione permanente.
Non dimenticare infine un giro al nostro bookshop, dove potrai trovare, oltre ai libri dei relatori intervenuti, simpatici gadget a tema.

Sabato 24 settembre, non avete che l’imbarazzo della scelta!

  • La mattinata vede protagonisti tra piazza del Luogo Pio e piazza dei Domenicani Aldo Grasso con “Le situazioni della comicità”, Gabriele Gimmelli con l’analisi della coppia comica più famosa di sempre, Stanlio e Ollio, Fabio Canino e LaLaura, che racconteranno il “Ridicolo italiano”, e Andrea Daninos con le beffe inscenate direttamente dagli artisti (a partire da Giotto).
  • E per i più piccoli, appuntamento in Sala degli Archi con Giulia Addazi e il suo laboratorio “RiTrattiamoci”, per scoprire che non bisogna prendersi troppo sul serio.
  • Anche il pomeriggio è costellato da vari appuntamenti: si parla di nuovo di scherzi nel mondo dell’arte con Gianni Farneti, di letteratura ariostesca con Fabrizio Bondi e il reading di Marco Ardemagni, ma anche di cose da ridere incontrate nella vita di tutti i giorni con Aldo Vitali. Il CollettivO CineticO accompagnerà poi il pubblico alla scoperta della condizione amletica per eccellenza, mentre in serata Ottavia Piccolo si racconterà, tra aneddoti e letture furiose, che lei, indimenticabile Angelica nel capolavoro diretto da Ronconi, conosce molto bene.
  • Per gli amanti del cinema l’appuntamento è alle ore 21.00 al teatro Vertigo con “Lo scopone scientifico”, regia di Luigi Comencini.

Per maggiori dettagli clicca qui

Biglietteria: Ti ricordiamo che i biglietti per Il senso del ridicolo sono acquistabili presso la biglietteria – Sala Simonini, Scali Finocchietti 4, Livorno – oppure online sul nostro sito. Maggiori informazioni qui. I biglietti per l’evento n°4 – Geppi Cucciari (venerdì 23 ore 21.30 Teatro Goldoni) sono esauriti. Fondazione Livorno devolve il ricavato della vendita dei biglietti del Festival sull’Umorismo a una iniziativa culturale che possa accompagnare il ritorno alla vita e alla speranza di una delle comunità colpite dal terremoto.

Image and video hosting by TinyPic

Per rimanere sempre aggiornato su eventuali variazioni del programma consulta il sito www.ilsensodelridicolo.it o, facebook e twitter

Recommended For You

About the Author: Pisorno

Comments are closed.