10192018Headline:

L’Ospedale è indispensabile, la prevenzione ancora di più. Cause di ospedalizzazione dati 2013, Cecina e Bibbona

19dicembre 2016 da Maurizio Marchi, Medicina Democratica/Movimento di lotta per la salute

“Prevenzione primaria significa non esporre lavoratori e cittadini, di qualsiasi età, all’inquinamento”

Abbiamo esaminato i dati ufficiali di ospedalizzazione nella nostra zona nel 2013, rilevando alcuni aspetti molto interessanti. Presso MD e sul suo sito sono presenti i dati ASL di ospedalizzazione per tutte le cause e per tutti i comuni: in questo comunicato, per brevità, ci siamo limitati ad alcuni esempi significativi.”

  • I ricoveri in ospedale per “malattie cardiovascolari con infarto miocardico acuto senza complicanze maggiori, dimessi vivi” (DRG 122) sono stati 28 tra i residenti nel Comune di Rosignano cioè lo 0,088, 29 a Cecina cioè lo 0,103 %, 9 a Bibbona cioè lo 0,285, 9 a Castagneto Carducci cioè lo 0,100. In altre parole nel 2013 Bibbona ha avuto quasi  il triplo di ricoverati per infarto miocardico acuto rispetto a Cecina, Rosignano e Castagneto. Inoltre Cecina sta peggio di Castagneto e Rosignano per questa patologia.
  • I ricoveri per “edema polmonare e insufficienza respiratoria” (DRG 87) sono stati 129 tra i residenti nel Comune di Rosignano cioè lo 0,408%, 147 a Cecina cioè lo 0,522%, 11 a Bibbona cioè lo 0,348%, e 32 a Castagneto cioè lo 0,358. In altre parole, Cecina sta peggio di Rosignano, Bibbona e Castagneto ( a pari demerito).
  • I ricoveri per “chemioterapia non associata a diagnosi secondaria di leucemia acuta” (DRG 410) sono stati 153 tra i residenti nel Comune di Rosignano cioè lo 0,484%, 173 a Cecina cioè lo 0,614%,  20 a Bibbona cioè lo 0,634%, e 42 a Castagneto cioè lo 0,470%. In altre parole, Cecina e Bibbona stanno peggio degli altri due comuni per il bisogno di questa terapia antitumorale.

I dati del Comune di Rosignano andrebbero disaggregati tra Rosignano Solvay (molto inquinata) e le altre frazioni , specialmente  quelle collinari, molto meno inquinate: questo dato per ora non è disponibile.

Abbiamo chiesto all’ASL i dati di ospedalizzazione per il 2014 e il 2015, per poter  confrontarli con quelli del 2013, sopra descritti a campione. E poter quindi vedere quali sono le cause di ospedalizzazione che crescono e quelle che scendono. Stiamo inoltre chiedendo ai Sindaci, e per loro agli Uffici statistica del Comuni, i dati anonimi di mortalità per CAP (codice di avviamento postale) di residenza, per conoscere quali sono le frazioni più problematiche, esperienza già praticata in Italia e all’estero.

Nota: DRG diagnosis-related group (abbreviato DRG), in italiano raggruppamento omogeneo di diagnosi (in acronimo ROD). Calcoli percentuali:

Drg 122                          Popolazione residente

  • Rosignano M.  31.562:100=  28: x        x = 0,088
  • Cecina              28.152:100= 29 : x          x = 0,103
  • Bibbona             3.153: 100=  9 : x          x = 0,285
  • Castagneto C.    8.934: 100 =  9: x          x = 0,100

Drg 87

  • Rosignano M.  31.562 :100 = 129: x      x = 0,408
  • Cecina              28.152 :100 = 147 : x       x = 0,522
  • Bibbona             3.153 : 100 = 11 :   x       x = 0,348
  • Castagneto C.   8.934 : 100 =  32 : x      x = 0,358

 Drg  410

  • Rosignano M.  31.562 :100 = 153:  x       x = 0,484
  • Cecina              28.152 :100 = 173 :  x       x = 0,614
  • Bibbona             3.153 : 100 = 20 :   x       x = 0,634
  • Castagneto C.    8.934 : 100 =  42 : x       x = 0,470
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +7 (from 7 votes)