10192018Headline:

Martedì 6 dicembre e mercoledì 7 dicembre a Livorno, saranno erogati i contributi relativi al “Pacchetto Scuola” a.s. 2016/17

4dicembre 2016 da Comune di Livorno

scuolaTali contributi, finalizzati a sostenere le spese necessarie per la frequenza scolastica, ammontano complessivamente a 166.810 euro, ne beneficeranno le famiglie presenti nella graduatoria del Bando che hanno un valore ISEE fino ad un massimo di 15.000 euro.

La graduatoria è consultabile sul sito del Comune www.comune.livorno.it<http://www.comune.livorno.it nella Sezione Educazione Scuola – Contributo “Pacchetto Scuola”.

Gli interessati che riscuoteranno per cassa dovranno presentarsi ad uno degli sportelli  del “Banco Popolare” o “Cassa di Risparmi di Lucca Pisa e Livorno” con il codice fiscale e il documento di identità.

Per facilitare le operazioni di liquidazione sono state indicate specifiche date in base al cognome dell’adulto beneficiario: martedì 6 dicembre per i nominativi dalla lettera “A” alla lettera “H”; mercoledì 7 dicembre, dalla lettera “I” alla lettera “Z”.  Gli sportelli bancari saranno comunque a disposizione per la riscossione del contributo anche nei giorni successivi. A coloro che hanno indicato il numero di codice IBAN nella domanda, la somma dovuta verrà accreditata sul conto corrente nello stesso periodo della riscossione per cassa.

“Le novità che sono state introdotte quest’anno sul fronte del Diritto allo Studio, tiene a sottolineare la vicesindaca Stella Sorgente, ci hanno permesso l’erogazione dei contributi alle famiglie in tempi più celeri. L’anticipazione dell’uscita del Bando in estate indicata dalla Regione ha consentito infatti che si potesse arrivare a liquidare le famiglie già a pochi mesi dall’inizio dell’anno scolastico fornendo loro, con evidente anticipo rispetto agli anni passati, un necessario contributo nel sostenere le spese per gli studi dei loro figli”.

Nelle giornate di martedì e mercoledì prossimi a ciascun beneficiario sarà liquidato l’importo standard previsto nella tabella indicata dalla Regione Toscana ( D.G.R n.360 del 27/04/2016) ovvero: Per velocizzare i tempi di erogazione dei contributi economici, la Regione Toscana ha deciso per la prima volta di anticipare al periodo estivo l’uscita del Bando che tradizionalmente veniva emanato in periodo autunnale. La domanda di ammissione al Bando dovrà infatti essere presentata  a partire dalle ore 9.00 di lunedì 20 giugno fino alle ore 12.00 di venerdì 9 settembre 2016.

Come presentare la domanda?

E qui sta appunto l’altra novità introdotta dal Comune di Livorno ( unico in Toscana  nell’aver creato una nuova procedura informatizzata per velocizzare i tempi ed evitare la stampa di oltre 5000 moduli). La domanda deve essere inoltrata esclusivamente on line sul sito del Comune (servizi on line- Sportello del Cittadino – Scuola). A tal fine è necessario essere in possesso delle credenziali di accesso ai servizi on line del Comune di Livorno (costituite da uno username ed una password), che possono essere ottenute scegliendo tra le seguenti modalità:

  • recandosi presso la sede comunale dell’URP o presso i Centri Servizi al Cittadino Area Nord Piazza Saragat 1 (ex circoscrizione 1) e Area Sud Via Machiavelli 21 (ex circoscrizione 5) oppure presso lo sportello scuola in via delle Acciughe 5 secondo piano, con un documento di identità valido e ritirare le credenziali;
  • ottenendo le credenziali di accesso on line, attraverso la propria casella di Posta Elettronica Certificata (PEC); in alternativa è possibile utilizzare come credenziali di accesso il codice PIN della propria Carta di Identità Elettronica (CIE), della Carta Infocamere o della Tessera sanitaria in un pc dotato di lettore smart card.
Per qualsiasi necessità di assistenza alla presentazione della domanda on line è possibile rivolgersi all’URP oppure a uno dei seguenti quattro PAAS (Punti di Accesso Assistito ai Servizi) già da tempo attivi nel territorio comunale (per gli orari di apertura è possibile consultare anche il sito del Comune):
– Nonno Point – Centro servizi al Cittadino Area Nord – P.za Saragat.
– Centro servizi donne immigrate (CESDI) – Via degli Asili, 35.
– Oltre frontiera – Via Terreni, 5.
– Centro sociale anziani “L.Virgili” – Via S. Martino, 39

Nelle graduatorie, l’individuazione dei soggetti avverrà attraverso l’indicazione del numero di protocollo della domanda (numero di repertorio) fornito dal sistema al momento della presentazione della domanda on line. L’esito della domanda potrà essere verificato anche on line, accedendo con le credenziali al sito del Comune di Livorno (servizi on line-Sportello del cittadino-Scuola).

Terza novità:

la Regione ha deciso di riservare il contributo soltanto alle scuole secondarie di primo e secondo grado, escludendo le scuole primarie. Ovviamente trattandosi dell’anno scolastico 2016/2017 potranno comunque presentare la domanda gli alunni che quest’anno scolastico frequentano la classe 5° delle scuole primarie e che il prossimo anno scolastico frequenteranno la classe 1° delle scuole secondarie di primo grado. Per la stessa ragione non potranno presentare la domanda gli studenti che quest’anno frequentano la classe 5° delle scuola secondarie di secondo grado.

Al di là di queste tre novità rimane invariato rispetto allo scorso anno l’impianto normativo del sostegno economico con i  requisiti richiesti (economici, di merito e anagrafici) per la partecipazione al Bando.

a) requisiti economici: l’ISEE del nucleo familiare di appartenenza dello studente, calcolato secondo le modalità di cui alla normativa vigente, non deve superare il valore di 15.000,00 euro;
b) requisiti di merito per gli studenti della scuola  secondaria di I grado e per il primo biennio della scuola secondaria di II grado: qualora lo studente sia ripetente, si iscriva allo stesso Istituto scolastico e/o allo stesso indirizzo di studi e abbia i medesimi libri di testo dell’anno precedente, non può richiedere il beneficio per lo stesso anno di corso di studi;
c) requisiti di merito per gli studenti della scuola secondaria di II grado iscritti al III, IV e V anno: per poter richiedere il beneficio occorre aver conseguito la promozione alla classe successiva nell’anno scolastico precedente a quello di presentazione della domanda di beneficio;
d) requisiti anagrafici: residenza nel Comune di Livorno, età non superiore a 20anni.

  • I requisiti relativi al merito ed all’età non si applicano agli studenti diversamente abili, con handicap riconosciuto ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 5 febbraio 1992 n. 104 o con invalidità non inferiore al 66%.
  • Anche quest’anno la Giunta Comunale ha utilizzato la facoltà, prevista dalla normativa regionale, di ridurre l’importo standard dei contributi al 70%, in modo da  garantire l’assegnazione dei contributi ad un numero più elevato possibile di richiedenti risultati idonei dalla graduatoria. Il beneficiario non dovrà produrre alcuna documentazione di spesa.
Informazioni sul bando: Il Bando “Pacchetto Scuola 2016/2017” è reperibile sul sito del Comune al seguente indirizzo: www.comunelivorno.it<http://www.comunelivorno.it/> (area tematica “Educazione e scuola” link “Contributo pacchetto scuola”). Link diretto: http://www.comune.livorno.it/_livo/it/servizi/394/Contributo-Pacchetto-scuola-.html Informazioni possono inoltre essere richieste al Comune – Ufficio “Rete scolastica e gestione amm.va servizi educativi-scolastici” via delle acciughe, 5 57123 LivornoTel.: 820.602 – 820.644 – 820.631–820.627–Fax: 518.650 e-mail: dirstudio@comune.livorno.it<mailto:dirstudio@comune.livorno.it> Ufficio Stampa del Comune di Livorno Tel: 0586/820506- 0586/820504 -0586/820266-0586/820268. Fax: 0586/820269-e.mail: stampa@comune.livorno.it
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)