02212018Headline:

Mercoledì 13 al Grattacielo “Izzu meu”, spettacolo sul grande scultore sardo Ciusa, allievo del grande macchiaiolo Giovanni Fattori

Mercoledì 13 aprile alle ore 21.15 il Centro Artistico il Grattacielo, via del Platano, Livorno, ospiterà lo spettacolo “IZZU MEU”

Izzu meu

Izzu meu.Spettacolo video-teatrale-musicale presentato dall’Associazione Culturale CasaTeatro2007 Nuoro, l’Associazione di Cultura Mediterranea Shardan ed il Banco di Sardegna di Livorno

“Izzu meu”, cioè Figlio mio, è scritto e diretto dall’attore-autore-regista livornese Alessandro Arrabito e tratta della vita ed opere del più grande scultore sardo di sempre: Francesco Ciusa  (Nuoro 1883 – Cagliari 1949), dal 1889 al 1903 allievo del grande macchiaiolo Giovanni Fattori all’Accademia di Belle Arti a Firenze. Nel 1907 Ciusa espose con grande successo alla Biennale di Venezia la sua più commovente e travagliata opera scultorea: ‘La madre dell’ucciso’.

Izzu meu,In “Izzu meu” le suggestive immagini girate da Cristian Porcu ed Alessandro Arrabito nella Barbagia più profonda si fondono alle emersioni coreografiche di Franca Soggia, e sono vive le sculture di Francesco Ciusa: voci interiori e universali, tutte nascenti dalla rannicchiata sofferenza della “Madre dell’ucciso”. Tante distinte e fuse madri-epifanie, dentro la scrittura e regia di Arrabito, mutano lingua, latitudine, espressione, così assumendo, globalmente, tutte le voci, le ansie, il  pianto, l’invettiva, la preghiera, tappe del dramma antico, inaccettabile “d’ esser costrette a sopravvivere al frutto puro e amato del-proprio ventre”.

Nel cast 14 intensi attori:

  • La pianista Antonella Chironi e l’eccellente soprano drammatica internazionale Nila Masala, più volte Turandot a Torre del Lago Puccini.
  • Alessandro Arrabito, attore, autore, regista e trainer teatrale, ha studiato con Enzina Conte, Ernesto Calindri, Nicoletta Ramorino, Raoul Manso, Susan Strasberg,
  • Leo Benvenuti. Dal 1988 ad oggi le sue numerose ‘pieces’ video-teatrali-musicali hanno assemblato giovani artisti di sua formazione a grandi professionisti, come Pamela Villoresi, Piera Degli Esposti, Paolo Graziosi, Maria Carta, Mariano Rigillo, Andrea Parodi, Piero Marras, Tenores di Bitti e tanti altri.
Biglietti: 8€, info e prevendita: Associazione Culturale Shardan 0586-500564, Centro Artistico il Grattacielo  0586 890093.
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)