04192019Headline:

“Ospedali in Musica”, da domenica 31 marzo al via la decima stagione di concerti A.Gi.Mus. in ospedale

A partire da domenica 31 marzo torna “Ospedali in Musica”, la stagione di musica in ospedale organizzata da A.Gi.Mus. Firenze – Livorno e Azienda USL Toscana Nord Ovest, che quest’anno festeggia l’importante traguardo della decima edizione.

29 Marzo 2019, da A.Gi.Mus

Ad inaugurare i concerti, alle ore 17.00 nella Hall al Secondo Piano del Palazzo di Amministrazione degli Spedali Riuniti (Viale Alfieri 36, ingresso libero), sarà il cantautore inglese Jonathan Spottiswoode, che per la prima volta arriva in Italia grazie alla collaborazione con l’Associazione Il Popolo del Blues.

Figlio di una cantante americana e di un ecclesiastico inglese, Spottiswoode è il fondatore della formazione newyorkese Spottiswoode & His Enemies. Il suo stile è stato paragonato a Leonard Cohen, Ray Davies, Tom Waits, Nick Cave, David Bowie, Randy Newman. Per “Ospedali in Musica” sarà accompagnato in qualche brano da Giulia Nuti alla viola.

 

Quattro saranno in tutto gli appuntamenti della prima parte della stagione concertistica, che proseguirà fino al 5 maggio.

Il 14 aprile sarà la volta dell’EstrOrchestra Junior, diretta dalla violinista Chiara Morandi (ORT – Orchestra della Toscana), che si esibirà in un programma interamente dedicato ad Antonio Vivaldi.

Nel ruolo di solisti saranno presenti Danilo Squillace al fagotto e Alessio Mannelli, Emanuele Luzzati, Eleonora Zamboni ed Emma Lanza ai violini.

Il 28 aprile suonerà in concerto la giovane e talentuosa violinista Annastella Gibboni, vincitrice di un Premio speciale della Giuria e del Premio “Aldo Provenzani” nell’ambito del Concorso Internazionale Premio Crescendo 2018. Annastella sarà accompagnata da Gerardina Letteriello al pianoforte ed eseguirà musiche di Paganini, De Sarasate, Ysaÿe, Bazzini, Massenet.

Il 5 maggio sarà invece la volta dei giovani talenti vincitori del “Concerto Premio A.Gi.Mus. Livorno” sempre nell’ambito del Concorso Premio Crescendo: Lisa Bini al flauto, Alberto Grisafi all’oboe e Marian Pavel Cosmin al clarinetto si esibiranno accompagnati da Susanna Pagano al pianoforte.

 

“E’ una stagione difficile” – ha commentato il Presidente di A.Gi.Mus. Firenze-Livorno, Luca Provenzani – “perché i finanziamenti per la nostra manifestazione sono stati pressoché azzerati. Tuttavia crediamo nella sua importanza culturale e sociale e per questo motivo ci impegniamo per portarla avanti, sperando che nuovi finanziatori possano essere attratti dalla nostra attività e dalla nostra missione di portare la musica in luoghi inconsueti, dove non ci si aspetterebbe di trovarla”.

 

Da vent’anni alla guida della formazione Spottiswoode & His Enemies, un sestetto che è diventato un’istituzione a New York, Jonathan Spottiswoode è stato definito da John Schaefer dell’emittente radiofonica WNYC come “uno dei più poliedrici band leader a New York degli ultimi dieci anni”.

Con il gruppo,  ha pubblicato 7 album, suonato nei maggiori locali di Manhattan e in location prestigiose che vanno dal Festival SXSW al Lincoln Center. A novembre 2018 la band ha pubblicato il suo più recente album, Lost in The City. E’ una combinazione di jazz, canzone d’autore, rock, blues e musica minimale ed è stato incluso in numerose liste dei migliori dischi del 2018.

Lo stile di Lost In The City è in contrapposizione con il loro precedente, sesto lavoro, English Dream, che è stato nominato agli Independent Music Awards come  Best Adult Contemporary Album dell’anno.

Nel 2012, la band ha vinto due Independent Music Awards per il loro quinto disco, Wild Goosechase Expedition, ovvero Best Adult Contemporary Song (con la ballata Chariot) e il Vox Populi Award per l’album più eclettico dell’anno.

Parallelamente al lavoro con la band, Spottiswoode ha pubblicato tre album come solista e un album in duo con il chitarrista Riley McMahn, S&M.

Le sue canzoni sono state registrate da numerosi artisti e incluse in numerosi show televisivi e film  (A Street Cat Named BobShe’s Out Of My LeagueThe LedgeTartBridget, Bloodline, Kingdom), così come nel suo cortometraggio, The Gentleman, che ha scritto, diretto e per il quale ha realizzato la colonna sonora. Ha scritto anche una rock opera in stile gotico, Above Hell’s Kitchen, che è stata eseguita sempre facendo registrare sempre il tutto esaurito al New York Musical Theatre Festival nel 2010.

 

 

INGRESSO LIBERO

tutti i concerti si svolgono alle ore 17.00

 

Informazioni e contatti per il calendario di A. Gi. Mus. in Toscana

  1. Gi. Mus. Livorno: Chandra Ughi 3496525114
  2. Gi. Mus. Firenze: 055/580996 via della Palancola, 30 – 50133 Firenze

agimus.firenze@agimus.itwww.agimusfirenze.it

 

OSPEDALI IN MUSICA 2019
X stagione concertistica

I parte – Marzo/Maggio

LIVORNO – Spedali Riuniti, Hall del Palazzo Amministrazione II piano
(Viale Alfieri, 36) Concerti n. 135 – 138 

Direzione Artistica: Luca Provenzani e Fabiana Barbini

 

31 marzo

STORYTELLER’S TALES

Jonathan Spottiswoode, chitarra

Giulia Nuti, viola

Concerto in collaborazione con Associazione Il Popolo del Blues

 

14 aprile

IL CIMENTO DELL’ARMONIA

EstrOrchestra Junior

Danilo Squillace, fagotto solista

Alessio Mannelli, Emanuele Luzzati,

Eleonora Zamboni e Emma Lanza, violini solisti

Chiara Morandi, direttore

Musiche di Vivaldi

 

28 aprile

IL VIOLINO VIRTUOSO

Annastella Gibboni, violino

Vincitrice Premio speciale della Giuria e Premio “Aldo Provenzani” al Premio Crescendo 2018

Geraradina Letteriello, pianoforte

Musiche di Paganini, Sarasate, Ysaÿe, Bazzini, Massenet 

 

5 maggio

CONCERTO PREMIO AMICI DI A.Gi.Mus. Livorno

Lisa Bini, flauto

Alberto Grisafi, oboe

Marian Pavel Cosmin, clarinetto 

Musiche di Britten, Schumann, Monti, Massenet, Borne, Bassi 

 

Tutti i concerti si svolgono alle ore 17.00

Informazioni e contatti per i concerti A.Gi.Mus. in Toscana: 

A.Gi.Mus. Livorno: Chandra Ughi 349/6525114

A.Gi.Mus. Firenze – segreteria artistica: 055/580996 

agimus.firenze@agimus.itwww.agimusfirenze.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)