06232018Headline:

Parliamo di sanità, Circolo Arci Coteto: 15 settembre

Giovedì 15 settembre alle 17.30 nell’ambito delle giornate della sinistra, presso il Circolo Arci di Coteto a Livorno, si terrà una importante iniziativa sulla sanità. Si parlerà della Sanità in Toscana: qualità, accesso, emergenze e qualità del servizio pubblico in vista del rilancio di una campagna contro la privatizzazione della stessa sanità Regionale.

14settembre 2016 admin

Image and video hosting by TinyPicCi rivolgiamo a tutte le persone, alle associazioni degli utenti, agli operatori della sanità, alle organizzazioni sindacali, ai rappresentanti dei lavoratori e a tutti gli interlocutori interessati a capire cosa sta succedendo a livello regionale e nazionale su una parte così importante per la nostra qualità e speranza di vita. Sarà l’occasione di fare il punto sulle “riforme” regionali e nazionali e sui tagli alla sanità operati negli ultimi anni. Ricordiamo peraltro che, per la prima volta, si assiste a una diminuzione della speranza di vita e della l’aspettativa di vita in buona salute associata al fatto che per motivi economici aumenta il numero di persone che rinunciano alle cure in un contesto sociale in cui stanno aumentando gli indici di povertà.
I relatori saranno il Prof. Gavino Macciocco, docente Sanità pubblica Università di Firenze e presso Master della Scuola Superiore Sant’Anna, nonché Direttore della rivista online Salute Internazionale (Saluteinternazionale@info.it ), esperto in sistemi sanitari internazionali che relazionerà sull’importanza dell’equità di accesso alle cure con particolare riferimento a proposte concrete in merito ad alcune terapie come quella contro l’epatite C. Il consigliere Regionale di Si Toscana a sinistra Paolo Sarti rappresenterà il mondo sanitario Toscano all’indomani della legge regionale di riordino del sistema sanitario regionale Toscano in risposta ai tagli nazionali, che ha notevolmente peggiorato il già critico sistema sanitario soprattutto per la tipologia dei tagli tesi ad accentrare in modo autoritario la sanità in poche mani con una svalorizzazione degli operatori della sanità e spostamento delle scarse risorse verso il privato. La senatrice di Sinistra Italiana Alessia Petraglia infine farà il punto della riforma Lorenzin a livello nazionale Gli interventi sono coordinati da Oriana Rossi, medico del lavoro, competente in particolare sulle questioni riguardanti il destino della Prevenzione in una riforma fortemente orientata solo a ridurre le spese attraverso i tagli al personale e l’accentramento dei servizi senza pensare ai bisogni dei cittadini e in particolare delle categorie più fragili e povere. Durante l’iniziativa sarà possibile firmare per richiedere il referendum abrogativo dell’art. 34bis legge regionale toscana 40’/2005 ovvero la modifica della legge regionale che liberalizza ulteriormente le convenzioni con strutture sanitarie private.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)