11202017Headline:

Prosegue lo sciopero sullo straordinario, dei lavoratori Azimut Benetti di Viareggio

Dopo l’annuncio del trasferimento degli impiegati a Livorno, intorno alla divisione societaria e alle ipotesi di cessione di Benetti si snoda il futuro del sito di Viareggio

20ottobre 2017 da Fiom e Uilm Lucca 

Per questo i lavoratori Azimut Benetti considerano insufficienti le dichiarazioni/rassicuranti rivolte al Comune, dal Dottor Vitelli e chiedono che venga confermata la convocazione di un nuovo incontro alla presenza della proprietà, dove possano finalmente emergere i piani ‘industriali’ per i prossimi anni:

Nella foto, Nicola Riva (Fiom Versilia) e Giacomo Saisi (Uilm)

“Dobbiamo garantire tutti insieme la permanenza di azimut e di Benetti a Viareggio e per questo serve chiarezza anche per ciò che riguarda le concessioni demaniali rispetto alla prossima divisione societaria. Sarebbe paradossale infatti, che Benetti si ritrovasse a lavorare ‘in affitto’ da Azimut nei  suoi cantieri storici, dobbiamo salvaguardare l’occupazione e i presidi industriali della città e per Benetti, che è la storia di Viareggio, deve essere certo che tutte le attività strategiche, di autonomia funzionale e produttiva, restino in via Coppino. Serve un Accordo di garanzia e il Comune ha dato la propria disponibilità a svolgere il ruolo di garante in una trattativa che rischia di essere molto complessa, per questo ribadiamo il nostro no ai trasferimenti a Livorno se vogliamo che Benetti stia a Viareggio anche in futuro.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)