11212018Headline:

Quercianella (Livorno) dal 21 al 23 di Luglio, Festival dei cortometraggi

Ci sono due scuole di pensiero riguardo i cortometraggi: la  prima definisce il cortometraggio “palestra per giovani registi che si preparano al lungometraggio” la seconda lo vuole “forma espressiva autonoma”.

18luglio 2018 da Donatella Nesti, Livorno

Comunque la si pensi è indubbio ormai che  il corto abbia una propria peculiarità e che possa rappresentare qualcosa di molto differente da un film di novanta minuti. E’ vero anche che molti grandi registi si siano cimentati all’inizio della loro carriera con i corti come   Spielberg, Scorsese, Hitchcock, Lynch e gli italiani Bertolucci, Olmi, Tornatore, Comencini, Monicelli, Archibugi, Sorrentino. Recentemente nelle sale ha riscosso successo il corto presentato, prima del lungometraggio, “Next Floor”  di  Denis Villeneuve. Il corto, per la maggior parte privo di dialoghi, vede un gruppo di 11 persone ‘ingozzarsi’ di cibo ad un banchetto. Il film potrebbe rappresentare una metafora sulla punizione infernale per il peccato della gola.  Villeneuve si scaglia contro la vorace e distrutta società umana nell’epoca del consumismo.  

Dal 20 al 22 luglio il Centro socio culturale “S.Faniglione” di Quercianella (Livorno), ospita la prima edizione del “Quercia Film Festival” concorso nazionale dedicato al cortometraggio. L’evento è organizzato dal Centro stesso insieme a Castle View Studio, casa di produzione indipendente tutta made in Leghorn fondata da Philip Thomas Morelli e Alice Del Corso.

“Crediamo molto in questo festival – sottolinea Ginevra Gani presidente del Centro Faniglione – e per questo partecipiamo attivamente alla sua organizzazione soprattutto con un gruppo di nostri soci e consiglieri molto motivati”.

Nelle tre serate di proiezioni verranno presentati i filmati selezionati da una giuria di esperti. In palio ci sono premi per il miglior corto, la regia, l’attore o attrice e la sceneggiatura. Previsto anche un premio del pubblico che andrà al Corto più votato tramite schede distribuite tra gli spettatori. In programma anche eventi collaterali come un workshop di recitazione, una mostra di modellini per film western e una di fumetti, conferenze e presentazione di libri. Tutte le informazioni sul sito www.querciafilmfestival.it

 L’ingresso è gratuito. Workshop di recitazione (due pomeriggi) con iscrizione 20,00 euro (per prenotazioni:  querciafilmfestival@gmail.com). Durante la durata del festival nella sala interna saranno presenti le seguenti esposizioni: Fumetti e tavole Storyboard di Michele Cantoni e Miniature western realizzate a mano da Stefano Berni.

20 luglio 2018

  • 18:00-19:00 Presentazione del libro “Il senso interno del tempo” di Monica Peccolo.
  • 19:00-20:00 Livorno Artistica: progetto di condivisione della creatività livornese. Intervista a Daniele Salvato e Veronica Riccomini.
  • 20:15-21:15 Apericena convenzionato.
  • 21:30-23:30 Proiezioni dei cortometraggi selezionati. Presenta Andrea Loreti

21 luglio 2018

  • 16:30-20:00 Workshop di recitazione a cura di Alessandro Achille Marciano I parte (Sala interna).
  • 18:00-20:00 Tecniche di montaggio video a cura di Marcella Ferretti.
  • 20:15-21:15 Apericena convenzionato.
  • 21:30-23:30 Proiezioni dei cortometraggi selezionati. Presenta Andrea Loreti

22 luglio 2018

  • 16:30-20:00 Workshop di recitazione a cura di Alessandro Achille Marciano II parte (Sala interna).
  • 18:00-20:00 Il cinema a Livorno e dintorni a cura di Luca Dal Canto.
  • 20:15-21:15 Apericena convenzionato.
  • 21:30-24:00 Serata finale con premiazione cortometraggi a cura di Andrea Loreti. Presentazione del progetto “La storia di Snoopy Crowdfunding” ospite Arianna Lucisano.
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)