07202019Headline:

Ruggero de I Timidi al Cage: report e photogallery

Il concerto più divertente dell’anno in un Cage stipato di ragazzi: Ruggero de I Timidi conquista Livorno

26 Marzo 2019, di Michele Faliani

©2019 Pisorno.it

Chi ancora stesse cercando l’erede di Elio e le Storie Tese può anche smettere di cercare. Ruggero de i Timidi, che prima del concerto del Cage avevo visto solo in TV come inviato allo stadio di Quelli Che Il Calcio, e che credevo fosse solo un comico, è un genio pazzoide che è davvero degno di colmare il vuoto lasciato dallo scioglimento di Belisari e compagni. Certo, le sue canzoni non hanno le stesse ‘invenzioni’ di quelle degli Elii, né gli stessi arrangiamenti geniali; ma l’ironia dei testi e il divertimento nel raccontare vizi e tabù di questi tempi sono esattamente gli stessi. “Mano amante mia”, per esempio, che parla di un tizio che vede la partner passare una serata fuori e riscopre l’autoerotismo. Oppure “Pensiero intrigante” e “Timidamente io”, che parlano esplicitamente (ma mai volgarmente) di particolari pratiche sessuali. E anche il gusto di coverizzare i classici del pop italiano (con “Nostalgia canaglia” di Al Bano e Romina Power che diventa “Cronologia canaglia”, davvero esilarante) e autentici monoliti del songwriting mondiale (è il caso di “Hallelujah” di Leonard Cohen) cambiandone però completamente il testo. Geniale, divertente, dissacrante: una via di mezzo fra Freak Antoni e Nino D’Angelo. Teniamolo d’occhio perché “Giovani emozioni”, il nuovo cd, sicuramente rappresenta una svolta nella sua carriera: arriveranno altre piccole perle e ci saranno altri concerti esilaranti come questo.

Grazie al Cage Theatre e a Maninalto! Records per l’ospitalità

La scaletta del concerto:

  • La canzone dell’estate
  • Notte romantica
  • Frutto proibito
  • Rimming
  • Vibratore
  • La ballata dello scrittore triste
  • Padre e figlio
  • Fiore di scoglio
  • Vacanze d’estate
  • Quello che le donne dicono
  • L’estate del reggaeton
  • Vecchi
  • Cronologia canaglia (Nostalgia canaglia) (Al Bano & Romina Power cover)
  • Mano amante mia
  • Toy Boy
  • Voglia d’amare
  • Timidamente io
  • Pensiero intrigante
  • Alleluja (Hallelujah) (Leonard Cohen cover)
  • Torna!
    Encore:
  • Medley acustico
  • Perdere l’imene (Perdere l’amore) (Massimo Ranieri cover)
  • Fiat Duna (Rolls Royce) (Achille Lauro cover)
  • La canzone dell’estate

La photogallery del concerto:

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)