09232018Headline:

Vandalismo al The Cage: la condanna degli atti e la solidarietà ai gestori

Image and video hosting by TinyPic7maggio 2016 admin

Ieri sera, 6giugno al The Cage, in via del Vecchio Lazzaretto scatta per due volte l’allarme antifurto, poi l’intervento della Polizia che, in entrambi i casi accerta l’intrusione nei locali di persone estranee e malintenzionate

Non sono stati registrati furti ma tuttavia i danni, di evidente natura e volontà vandalica, risultano essere rilevanti: imbrattata  la sede del teatro imbrattato con uova lanciate e scritte offensive, sfondata una porta a vetri per aprirsi la strada nella cucina messa a soqquadro, devastati pure i bagni e il bar collocato all’esterno.  Di fatto un idiota e irresponsabile atto di vandalismo, o peggio potrebbe trattarsi di uno spregio in sapore di avvertimento su cui avviare le indagini per risalire ai responsabili.

nogarinSui fatti della doppia aggressione perpetrata a danno del teatro The Cage, è intervento anche il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin che esprime la condanna per l’avvenimento,  la solidarietà ai gestori e il suo impegno per risolvere a breve la questione del teatro di proprietà comunale:

“Gli atti vandalici che hanno danneggiato le strutture del The Cage Theatre mi lasciano esterrefatto.
Nell’esprimere la mia condanna, ferma e senza appello, manifesto a Toto Barbato e Mimmo De Rosa sincera solidarietà e vicinanza, anche perché, ho vissuto sulla mia pelle, recentemente, episodi non molto diversi.
Il Teatro Mascagni di Villa Corridi, grazie al Cage, ha ripreso vita, divenendo, per i giovani livornesi, e non solo, un punto di riferimento fondamentale.
A nome dell’Amministrazione Comunale mi impegno, personalmente, ad incontrare il prima possibile  Mimmo e Toto e di affrontare, con loro, la situazione”

buongiorno livorno,Immediata la Solidarietà al The Cage, anche  da #BuongiornoLivorno: “Gli atti vandalici al The Cage lasciano basiti”

Gli atti vandalici al The Cage lasciano basiti. Consideriamo grave uno sfregio così forte e reiterato verso una realtà che per anni è riuscita a far rivivere, finalmente, uno dei luoghi più nascosti e abbandonati di Livorno, trasformandolo in un punto di riferimento culturale sia per i giovani e le giovani livornesi ed luogo attrattivo per persone che da fuori vengono a Livorno per godersi ottimi concerti.
Ci auguriamo che il Comune risponda a chi, oltre che alla passione, investe tempo e denaro in questi progetti. Chi amministra la cosa pubblica, politici e funzionari, non può che dare massima attenzione a chi come The Cage rappresenta una delle più importanti realtà imprenditoriali del settore culturale in città.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)