11212018Headline:

Alunni ITIS “A. Santucci” di Pomarance, lezione allo stabilimento FERROLI S.p.A. di Casole Val d’Elsa

Venerdì 20 aprile la classe terza dell’ITIS “A. Santucci” di Pomarance ha effettuato una lezione fuori sede presso lo stabilimento FERROLI S.p.A. di Casole Val d’Elsa, accompagnati da Raffaele D’Aniello, direttore di stabilimento, ed Emanuele Bardini.

21aprile 2018 da Luca Antonelli, ITIS “A.Santucci” Pomarance

I ragazzi, dopo un’introduzione sulla sicurezza, le particolarità dello stabilimento e la visione di un video istituzionale sul gruppo, hanno potuto visitare uno degli stabilimenti più tecnologicamente avanzati del nostro territorio. La particolarità dello stabilimento è l’automazione spinta che da un forte ausilio all’attività umana, fino al sostituirsi ad essa nelle applicazioni più dure e pericolose: movimentazione, saldatura, piegatura, taglio etc.. Quello di Casole è uno dei pochi stabilimenti industriali verticalmente integrati, cioè dove entrano le materie prime e, grazie alle sole lavorazioni interne, si arriva al prodotto finito ed imballato, pronto per essere spedito. Questo tipo di organizzazione garantisce la qualità assoluta delle produzioni.

I ragazzi sono rimasti molto colpiti dalle osservazioni dei professori Quarta e Bianchi quando nei vari passaggi spiegavano la complessità dell’automatismi di alcune operazioni, come la sbobinatura dei rotoli di acciaio in ingresso, che, per mantenere velocità periferica costante, devono modificare la loro velocità via via che si srotolano; il sistema di movimentazione dei componenti tra le varie unità di lavoro e come questo costituisse un piccolo magazzino da usare come buffer tra un’unità e l’altra nel caso in cui una di queste avesse dei rallentamenti; il sistema di smaltatura dove prima di entrare nel forno il rivestimento viene posato in modo calibrato ed uniforme dalla differenza di potenziale tra la cassa e il materiale spruzzato.

FERRROLI, una multinazionale con sede a San Bonifacio (provincia di Verona), a Casole produce 200.000 scalda acqua all’anno per poi esportarle in tutto il mondo ha dimostrato nei fatti di avere a cuore la formazione degli studenti del nostro territorio attivando due percorsi di Alternanza Scuola Lavoro con l’ITIS “A. Santucci” di Pomarance. L’obbiettivo di entrambi i percorsi è di specializzare i ragazzi nel controllo della produzione; l’idea è quella di realizzare dei sistemi basati sulla piattaforma ARDUINO che possano andare a monitorare la produzione al fine di acquisire prima ed elaborare poi dei dati per fornire delle informazioni che possano essere di supporto alle decisioni strategiche sull’organizzazione delle produzioni stesse.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)