04252018Headline:

Deniz Naki, calciatore curdo-tedesco, in sciopero della fame per Afrin, davanti al quartier generale delle Nazioni Unite a Ginevra

22marzo 2018 da #SportPopolare#DefendAfrin #SpeakUpOnAfrin #BijiYpg#BijiYpj

Deniz Naki, calciatore curdo-tedesco ex FC St. Pauli e Amedspor già squalificato a vita dalla Federazione calcistica turca per aver espresso solidarietà alla resistenza di #Afrin (Federazione della Siria del nord), ha iniziato uno sciopero della fame per denunciare l’aggressione e il massacro che la Turchia e le bande islamiste del FSA stanno compiendo proprio nel cantone rivoluzionario del #Rojava.

Con la resistenza di Afrin nel cuore, anche le squadre e i tifosi dell’Unione Sportiva Stella Rossa esporranno striscioni in solidarietà alla rivoluzione della Siria del nord nelle partite di questo lungo fine settimana. Lo scorso anno, il giocatore è scampato a un attentato in autostrada al confine con il Belgio, la sua auto è stata centrata da due proiettili mentre viaggiava nei pressi della cittadina di Dueren. Ginevra ospita, fino a venerdì, la 37esima sessione ordinaria del Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite. Naki sta portando avanti la sua protesta insieme a un gruppo di attivisti curdi. La famiglia del calciatore 28enne appartiene alla minoranza curda in Turchia.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)