06232018Headline:

“L’anima nera di Donald Trump” di Riccardo Valsecchi: 8 dicembre a Livorno, Centro Artistico “Il Grattacielo”

6dicembre 2016 da Donatella Nesti

kinoglazAl Circolo del Cinema Kinoglaz, presso il Centro Artistico “Il Grattacielo” in via del Platano 6, Livorno, 8dicembre alle ore 17:30, un evento speciale in prima visione con un documentario, realizzato da un regista italiano, sul personaggio politico dell’anno.

Domenica 11 invece riprenderà la programmazione della nostra rassegna di cinema argentino con l’evento conclusivo: il film “Infanzia Clandestina”.
Il biglietto d’ingresso è di €5,00 e sarà necessaria la tessera Kinoglaz 2016, che potrete comunque acquistare al prezzo simbolico di €1,00.

In prima visione: “L’anima nera di Donald Trump” di Riccardo Valsecchi. Documentario, durata 53min. Italia, USA2016donald-trump

Il documentario affronta in modo circostanziato l’oscura ipoteca neonazista sulle elezioni presidenziali americane del 2016 a carico di Donald Trump, che ha potuto contare sull’imbarazzante appoggio di David Duke, leader dei neonazisti americani.

donald-trumpEx Gran Maestro del Ku Klux Klan, antisemita e negazionista convinto sostenitore della supremazia bianca, Duke ha trascorso tre anni in Italia per riunire l’estrema destra europea. È ricomparso sulla scena come candidato al Senato ed è stato convinto sostenitore di Trump. Attraverso preziose testimonianze di esperti internazionali, poliziotti e attivisti neonazisti, tra cui il pluriomicida Glenn Frazier Miller, l’autore ci fornisce una chiara testimonianza del ruolo dell’ex capo del KKK nell’istigazione di azioni criminali a sfondo razzista. Il capo del KKK fa emergere un sottobosco di connessioni politiche e attività illegali che lo hanno sostenuto durante la sua permanenza europea. Tra questi: ufficiali dell’esercito italiano, politici e parlamentari europei, esponenti di gruppi terroristici come gli Hezbollah e il World National Conservative Movement, un’associazione ombrello sotto l’egida russa che raggruppa tutti i gruppi di estrema destra occidentali (Forza Nuova, Front National Le Pen e lo UK Independent Party di Farange, per citarne alcuni), ma anche la terrificante strategia per la creazione di un impero mediatico online, attraverso il quale diffondere paura, odio razziale e una contro narrativa di natura complottistica volta a creare un clima di sfiducia nella democrazia e ad identificare nella causa antisemita la soluzione a tutti i mali.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)