07162018Headline:

Lari, la rassegna “Rossoscena” continua con “I comizi della Chimera” di Michelangelo Ricci, venerdì 23 e sabato 24

Un’ora di spettacolo comico, ritmico, musicale e vivace, con esplosioni, musiche, danze, clownerie, maschere, e attori tromboloni, attori tacchini, attori da workshop, che inscenano nei loro paradossi la speranza di un nuovo e rinnovato teatro.

22 Marzo 2018, da Teatro dell’Assedio

Venerdì 23 e sabato 24 marzo alle 21,30 al Teatro comunale di Lari il Teatro dell’Assedio presenta I comizi della Chimera, di e diretto da Michelangelo Ricci, con Maria Grazia Fiore, Giuseppe Scavone, Fabio Buonocore. Co-regia Giusi Salvia. Musiche eseguite dal vivo da Michelangelo Ricci. Costumi di Maria Teresa Semeraro. Scene di Giuseppe Scavone. I Comizi della Chimera, ultima fatica di Michelangelo Ricci, vedrà sulla scena come protagonista Maria Grazia Fiore nei panni di una Clown, in divertente polemica con il mondo teatrale italiano, usato a pretesto per estendere la sua pindarica critica al panorama culturale che ci circonda. Un susseguirsi di gag e scene esilaranti, gioco, divertimento e follia, dove allo scandire dei comizi della Clown Fiore, che inveisce e spiega il teatro nazionale, si contrappone il lavoro degli attori Giuseppe Scavone e Fabio Buonocore che si scambieranno travestimenti e maschere, sempre ostentando una verve polemica, sino allo scoppiare di una vera e propria battaglia in nome del “compagno Gramsci”, attraversando anche i sentimenti più sentiti e contraddittori, in nome della irraggiungibile e terribile Chimera che si nasconde tra il pubblico.

“Rossoscena” continua anche domenica 25 marzo

Domenica 25 marzo, alle 21,30 al Teatro comunale di Lari, la Compagnia Teatrale il Siparietto presenta Se il tempo fosse un gambero, rivisitazione della celebre commedia musicale di Garinei e Giovannini. Adelina è una vecchietta centenaria che proprio il giorno del suo centesimo compleanno esprime un desiderio segreto: tornare ventenne per sposare quel nobile che le aveva chiesto la mano e che lei aveva respinto. E per veder realizzato questo suo sogno sarebbe disposta a vendersi l’anima. Max, un diavolo di passaggio, la sente e ne approfitta: la ringiovanisce e la riporta indietro nel tempo, in cambio della promessa di avere la sua anima. Tornata ad avere vent’anni Adelina si ritrova giovane fioraia a Campo Dei Fiori. Ma non può tutto essere così semplice, perché se il diavolo fa le pentole non fa i coperchi. Sia Max che Adelina, infatti, non prevedono che al cuore non si comanda. Un musical con 30 anni di repliche alle spalle, in una versione giovane e brillante

 

Il primo biglietto RossoScena per l’accesso agli spettacoli al teatro comunale comprende tessera Scenica Frammenti, ingresso e un bicchiere di vino tutto a 10 euro. Una volta tesserati, il biglietto e il bicchiere di vino saranno sempre a 8 euro, con in più la possibilità di uno sconto del 10% al Provino per tutta la durata della rassegna. Gli eventi in taverna sono sempre ad ingresso gratuito con offerta libera. Programma completo e prenotazioni su www.scenicaframmenti.com. Info: Teatro di Lari, Via Dante, 56035 Lari (PI), tel 0587 350668, info@teatrodilari.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)