04192018Headline:

No obbligo vaccinale. Domenica 17, dalle ore17, fiaccolata per le strade di San Giuliano Terme, contro la esclusione di cinque bambini dal percorso scolastico

Il gruppo del Genitori ‘No Obbligo’ della provincia di Pisa chiama a raccolta i genitori toscani, domenica 17 dicembre, per sostenere i bimbi ingiustamente esclusi dalla scuola e sensibilizzare le autorità e l’opinione pubblica, sul tema vaccini e scuola. Domenica 17 a partire dalle 17, si terrà  una fiaccolata per le strade di San Giuliano Terme, Comune che, interpretando la legge in maniera arbitraria, ha deciso di escludere cinque bambini dal percorso scolastico da loro intrapreso, ignorando totalmente le ripercussioni emotive e sociali che tale provvedimento ha inesorabilmente procurato ai bimbi ed alle loro famiglie.

15dicembre 2017A cura di Beatrice Bardelli

Il gruppo del ‘No Obbligo’ della provincia di Pisa chiama a raccolta i genitori toscani, domenica 17 dicembre, per sostenere i bimbi ingiustamente esclusi dalla scuola e sensibilizzare le autorità, oltre che l’opinione pubblica, sul tema vaccini e scuola. A partire dalle 17, si terrà infatti, una fiaccolata per le strade di San Giuliano Terme, Comune che, interpretando la legge in maniera arbitraria, ha deciso di escludere cinque bambini dal percorso scolastico da loro intrapreso, ignorando totalmente le ripercussioni emotive e sociali che tale provvedimento ha inesorabilmente procurato ai bimbi ed alle loro famiglie.
I Genitori del ‘No Obbligo’ della provincia di PISA, in collaborazione con Il CLIVA, comitato Toscano per la libertà vaccinale, sfileranno per supportare le famiglie sangiulianesi. Perché non si può acconsentire ad una siffatta limitazione dell’autonomia individuale, in nome di finte epidemie, perché non si può pensare di ottenere adesione e consapevolezza mediante la coercizione più bieca, perché non consentire l’accesso a scuola a esseri inconsapevoli ed innocenti è discriminazione, e la discriminazione è violenza.
Una manifestazione simbolica, si, ma che si inserisce in un contesto in cui, anche le istituzioni rivedono l’approccio assolutista che ha guidato gli eventi fino ad ora. Il TAR di Milano, infatti si è recentemente espresso in favore di una famiglia lombarda che ha chiesto ed ottenuto il reintegro del proprio figlio non vaccinato a scuola, e negli stessi giorni, il Consiglio Comunale di Firenze, ha richiesto l’impegno del Sindaco e della Giunta affinché i bimbi non vaccinati, regolarmente iscritti e frequentanti, possano completare il percorso scolastico in corso.

Genitori per il No all’obbligo vaccinale Provincia di Pisa No.obbligo.pisa@gmail.com – <mailto:No.obbligo.pisa@gmail.com>

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)