02202018Headline:

Pisa Brescia 1-0

Ancora una volta è lo stadio Carlo Castellani di Empoli ad ospitare una partita casalinga del Pisa visto che l’Arena Garibaldi non è ancora agibile

19settembre 2016 servizio di Valerio Poli

calcio-pisa-brescia

Image and video hosting by TinyPicA tal proposito sarebbe necessario che i lavori necessari per adeguare lo stadio agli standard della Lega serie A-B fossero finalmente eseguiti per fare in modo di tornare a vedere giocare il Pisa di nuovo tra le mura amiche per la soddisfazione di quei tifosi che hanno sottoscritto anzitempo l’abbonamento. Prima dell’inizio della partita, alcuni scontri tra le due tifoserie creano il caos nelle vicinanze dello stadio, oltre ai classici danni alle cose, si contano diversi feriti. Un bel gruppo di tifosi pisani viene portato in questura a Firenze per gli accertamenti del caso.

calcio-gattusoPisa che si presenta con l’abituale  4-3-3 con davanti Cani – Mannini – Varela mentre in difesa Del Fabro viene preferito a Crescenzi.

Nelle file delle rondinelle c’è l’assenza forzata del bomber Caracciolo sostituito per l’occasione dal propositivo Torregrossa dietro il quale agisce il trequartista Morosini, idee chiare e piede vellutato.
Il Pisa prova a fare la partita e prende in mano il centrocampo, il Brescia si difende senza troppi affanni provando a colpire di rimessa. Morosini si dimostra subito in giornata di grazia e su una ripartenza rischia di fare seriamente male alla difesa neroazzurra presentandosi in solitudine davanti a Ujkani, aggirando l’estremo difensore pisano ma facendosi rimontare alla disperata da un Lisuzzo prodigioso che salva un gol già fatto.

Image and video hosting by TinyPicPassato il pericolo il Pisa torna a macinare gioco ma le conclusioni verso la porta avversari sono assai rare. L’occasione più nitida capita in mischia a Lisuzzo che si trova all’improvviso il pallone sul piede buono ma lo cicca clamorosamente perdonando la difesa delle rondinelle.
Nella ripresa inizia il valzer delle sostituzioni, mister Gattuso prova a mischiare le carte in avanti mentre Brocchi inserisce Bonazzoli al posto di Crociata.

Al minuto 68 si decide l’incontro: il Brescia si divora una chiara occasione da gol con Morosini che preferisce concludere a rete evitando di passare il pallone ad un compagno meglio piazzato mentre il Pisa sul rapido capovolgimento di fronte trova la via della rete con Eusepi abile a sfruttare un servizio di Peralta.

Ti aspetti un Brescia all’arrembaggio ed invece la squadra di mister Brocchi, pur provando insistentemente a trovare la via della rete, non porta seri pericoli alla porta avversaria limitandosi a qualche tiro da fuori area.
Il Pisa porta a casa altri tre punti issandosi in una posizione di classifica insperata dopo tutti i problemi societari avuti in estate. Il gioco c’è, la forma fisica non può essere delle migliori ma tutto sommato la squadra arriva al novantesimo, l’ideale sarebbe ampliare quanto possibile una rosa che specialmente in certi ruoli risulta essere un po’ troppo corta. Ma questo è un altro discorso.

Pisa (4-3-3): Ujkani; Golubovic, Del Fabro, Lisuzzo, Longhi; Verna, Di Tacchio, Sanseverino; Lores (78′ Avogadri), Çani (46′ Peralta), Mannini (59′. Eusepi). A disposizione: Cardelli, Giacobbe, Crescenzi, Fautario, Favale, Montella. Allenatore: Gattuso
Brescia (4-3-3): Minelli; Untersee, Somma, Calabresi, Coly; Bisoli (71′ Camara), Pinzi, Martinelli; Crociata (62′ Bonazzoli), Torregrossa, Morosini (75′ Rosso). A disposizione: Arcari, Fontanesi, Lancini, Modic, Ndoj, Vassallo.
Allenatore: Brocchi
Arbitro : Ros di Pordenone
Assistente 1: Lanza di Nichelino
Assistente 2: Colarossi di Roma 2
Quarto Uomo : Pagliardini di Arezzo
Goal: 68’ Eusepi (P)
Ammoniti: Cani (P), Somma (B), Eusepi (P), Untersee (B), Golubovic (P)

Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)