05282017Headline:

Successo della prima Bibbona Ecomamarthon, i risultati e le foto delle corsa

Sfondato il muro dei 250 iscritti. Molti iscritti anche al circuito non competitivo per la Nordic e Fit Walking

1maggio 2017 da Capo Verso

Arrivo gruppo nordic walking

Atleti al via, prima della partenza

Nella foto: Marco Mengozzi,vincitore della 42km

Nella foto: Chiara Angeli, vincitrice 42km all’arrivo camping Esperidi

Nella foto: Marco Lombardi, 2°lassificato della 42 km

La 42km, macchia della Magona

Panorama mozzafiato e atleti da tutta Italia, esordio positivo della competizione podistica inserita nel circuito nazionale Aics.

Nella 42 km successo di Marco Mengozzi in poco più di 3 ore, davanti al livornese Marco Lombardi e all’empolese Enrico Bartolini. Trionfo tra le donne per Chiara Angeli davanti alla volterrana Carla Lazzerini e all’altra toscana Paola Giudici.

Un percorso unico nel suo genere, anche piuttosto duro con passaggi tecnicamente difficili nella meravigliosa Macchia della Magona. E una prima edizione baciata da un meteo ideale per chi ama correre in mezzo alla natura. Questi gli ingredienti principali di una Bibbona Ecomarathon che ha superato ogni aspettativa degli organizzatori in quanto a numero di iscritti. Più di 250 partecipanti tra atleti che hanno preso parte al percorso più lungo e massacrante di 42 km e gli altri podisti che hanno scelto il giro corto da 18 km. Da non dimenticare anche la nutrita presenza di sportivi, provenienti da tutta Italia, per la nordic e fit walking di 12 km.

  • Gara per tutti partita puntuale alle 9.15 da piazza delle Felci, con percorso che per i maratoneti da Marina di Bibbona, passando per la suggestiva Macchia della Magona con ritorno verso il camping Le Esperidi lungomare, ha visto anche un dislivello di 773 metri. Distanza di 42 chilometri che Marco Mengozzi, forlivese della “Asd Corri Forrest” ha percorso in 3 ore e 39 secondi.

“Veramente un bellissimo percorso, anche molto veloce. Discesa bellissima di 5-6 chilometri dopo il ventesimo chilometro. Percorso segnalato molto bene, sono qui in vacanza con mia moglie e i miei due figli e credo tornerò il prossimo anno”. Ha commentato all’arrivo Mengozzi

  • Distaccato di 11 minuti il secondo classificato, Marco Lombardi, livornese della “Atl Libertas Runners”.

“Questa più che una eco maratona è una gara simile al trail, molto ben tracciata e fettucciata. Veramente una bella gara”. Ha detto all’arrivo l’atleta livornese.

  • Terzo posto con il tempo di 3h16m Enrico Bartolini della “Toscana Atletica Empoli Nissan”.  Tra le donne la vittoria della 42 chilometri è andata a Chiara Angeli della Gs Il Fiorino con il tempo sotto le 4 ore 3:59:45 e dedica speciale alla figlia. Seconda Carla Lazzerini (Atletica Volterra), terza Paola Giudici (Pisa Road Runners Club).
  • Dominio livornese, invece, nella 18chilometri, con qualche piccolo problema nella segnalazione del percorso poi risolto dall’organizzazione. Trionfo per Roberto Mascia (Livorno Team Running) che in volata ha avuto la meglio sul compagno di squadra Massimo Lucioli. Terzo Gianluca Poerio dell’Avis Aido Urbino. Tra le donne la 18 km è stata vinta da Valentina Scheggi (G.S. Gualdo) davanti a Paola D’Adamo (Crocera Stadium) e Gisella Sarti (Libertas Torre).

La premiazione. al camping Le Esperidi

Tutti i risultati per categoria e i tempi sono consultabili al link https://www.endu.net/events/bibbona-ecomarathon#/ 

La corsa è stata organizzata, con il patrocinio del Comune di Bibbona e la partnership ufficiale di Le Esperidi Village, da Compagnia di Pubblica Assistenza di Bibbona, Azienda Speciale Bibbona, Asd Forte Bibbona Calcio, Arci La California, Associazione Guerrazzi, Asd Centro Sport Cecina, Velo Club La California, Bocciofila La California e Costa degli Etruschi. Scopri di più su www.bibbonaecomarathon.it – Seguici anche su Facebook e Twitter: Bibbona EcoMarathon. Informazioni e chiarimenti: info@bibbonaecomarathon.it
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +4 (from 4 votes)