Cristiano De André all’ObiHall: report e fotogallery

Bellissimo concerto di Cristiano De André in un’ObiHall gremita di gente

Image and video hosting by TinyPic

13 Dicembre 2017, di Michele Faliani

Arriva un momento, in ogni concerto, in cui una canzone vale da sola il prezzo del biglietto. Anche il bellissimo concerto di Cristiano De André (terzo tour del format De André canta De André) di ieri all’ObiHall di Firenze non si è sottratto alla regola: “La guerra di Piero”, con uno strepitoso arrangiamento per chitarra elettrica e synth, estremamente dilatata ed evocativa, è stato il momento migliore di un concerto riuscitissimo. Cristiano continua con la sua opera di diffusione dell’opera del padre, rivestendo canzoni che sono patrimonio culturale del paese con arrangiamenti più moderni che possono far avvicinare all’arte di Faber anche ragazzi giovanissimi. Al ‘restyling’ sono state sottoposte anche canzoni meno conosciute, come “Una storia sbagliata” (una canzone sul delitto Pasolini) e “Coda di lupo”, insieme ad altre immortali come “Amore che vieni, amore che vai” o “Il testamento di Tito”. Con la splendida voce di Cristiano, che si è come sempre diviso fra chitarra, bouzouki, violino e pianoforte, e una band grandiosa capitanata da Osvaldo Di Dio. Sicuramente ci sarà anche una quarta tournée dedicata all’opera di Faber, ma la speranza è che Cristiano De André si ricordi di essere anche un eccellente compositore e ci regali presto un nuovo album di inediti, magari sullo stesso livello di “Sul confine” o di “Scaramante”.

Grazie a bitconcerti, a Concerto e allo staff di ObiHall per la squisita ospitalità.

La setlist del concerto:

  • Canzone del maggio
  • Sinàn Capudàn Pascià
  • ‘Â çímma
  • Don Raffae’
  • Khorakhané (A forza di essere vento)
  • Dolcenera
  • Una storia sbagliata
  • Se ti tagliassero a pezzetti
  • Coda di lupo
  • Hotel Supramonte
  • Il testamento di Tito
  • Canzone per l’estate
  • Il bombarolo
  • Dormono sulla collina
  • Crêuza de mä
  • Amore che vieni, amore che vai
  • La guerra di Piero
  • Quello che non ho
  • Fiume Sand Creek
    Encore:
  • Â duménega
  • Volta la carta
  • Il pescatore

La fotogallery del concerto (Clicca per ingrandire):

Recommended For You

About the Author: Michele Faliani

19 Comments

  1. Admiring the commitment you put into your website and in depth information you provide.

    It’s great to come across a blog every once in a while that isn’t
    the same out of date rehashed information. Fantastic read!
    I’ve bookmarked your site and I’m including your RSS feeds to my Google account.

  2. Nice blog here! Also your web site loads up very fast!
    What host are you using? Can I get your affiliate link to your host?
    I wish my site loaded up as quickly as yours lol

  3. gay dating free denver
    is match good for gay dating
    [url=”http://gaychatrooms.org?”]buzzfeed lesbian gay dating[/url]

  4. Whats up are using WordPress for your blog platform?

    I’m new to the blog world but I’m trying to get started and set up my own. Do you need any coding expertise to make your own blog?

    Any help would be greatly appreciated!

  5. When some one searches for his necessary thing, so he/she needs
    to be available that in detail, thus that thing is maintained
    over here.

  6. you are in reality a excellent webmaster. The site loading velocity is incredible.
    It sort of feels that you’re doing any distinctive trick.
    Moreover, The contents are masterpiece. you’ve performed a fantastic job
    in this matter!

  7. Good day! Do you know if they make any plugins to help with Search Engine Optimization? I’m trying to get my blog to rank for some targeted keywords
    but I’m not seeing very good success. If you know of any please share.
    Cheers!

  8. I’ve read some just right stuff here. Definitely
    value bookmarking for revisiting. I wonder how much effort you put to create this sort of excellent informative website.

  9. Hello just wanted to give you a quick heads up and let you know a
    few of the images aren’t loading correctly. I’m not
    sure why but I think its a linking issue. I’ve tried it in two different internet browsers and both show
    the same outcome.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.