12172017Headline:

“A ciascuno il suo sport”, le tappe del Tour. Sono 11 in tutta la Toscana

14settembre 2017  da Lucia Zambelli, Firenze

Un “Villaggio dello sport”, dove i ragazzi potranno sperimentare gratuitamente vari sport, con l’aiuto di istruttori e operatori del CSI (Centro sportivo italiano). E’ l’iniziativa “CSI in tour – A ciascuno il suo sport”, che, organizzata dal CSI Toscana, con il supporto e la collaborazione della Regione Toscana, prenderà il via sabato 16 settembre, per proseguire fino al 28 ottobre in 11 piazze della Toscana.

In ciascuna piazza verrà allestito un vero e proprio “Villaggio dello sport”, aperto gratuitamente a società sportive, gruppi scolastici, gruppi parrocchiali, associazioni e liberi cittadini, che potranno intraprendere un percorso di sensibilizzazione alla pratica sportiva, con interventi mirati e iniziative appropriate tese a sviluppare il concetto di uno sport a misura di ogni persona, nella linea tracciata dalla Carta etica dello sport.

“Il CSI riconosce il grande ruolo delle sport, nella formazione e nella crescita dei nostri giovani – dice Carlo Faraci, presidente CSI Toscana – Lo sport di base, dal calcio alle discipline cosiddette minori, coinvolge in Italia milioni di giovani e di volontari. Sappiamo però che spesso gli impianti sono carenti e le società si reggono grazie ai mille sacrifici dei volontari. Crediamo che in questo momento di crisi pensare alla funzione sociale dello sport sia ancora più importante per migliorare le condizioni future dei nostri giovani”.

Queste le tappe del Tour A ciascuno il suo sport:

16-17 settembre – Casalguidi (PT)
16-17 settembre – Prato
19 settembre – Pomarance (PI)
20 settembre – Volterra (PI)
21 settembre – Pontedera (PI)
22 settembre – Pisa
23 settembre – Livorno
24 settembre – Massa
26 settembre – Grosseto
7 ottobre – Firenze
28 ottobre – Portoferraio – Isola d’Elba (LI)

Per l’organizzazione degli eventi il CSI Toscana si avvarrà di animatori e operatori qualificati. In ciascun evento saranno proposte attività da svolgersi con i disabili, con il coinvolgimento delle Società sportive. Il programma previsto comprenderà anche un momento formativo importante riservato ai dirigenti focalizzato sul tema dell’educazione che si svolgerà nei luoghi di don Lorenzo Milani, nell’anno del 50° dalla sua scomparsa.

Sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre a Barbiana si terrà il convegno “Educare i govani, educare lo sport”, con la partecipazione, tra gli altri, dell’assessore Stefania Saccardi e del consulente ecclesiastico nazionale CSI don Alessio Albertini.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)