12132017Headline:

Daspo urbano a Pisa, il Si della commissione Politiche sociali

Il via libera definitivo dal Consiglio Comunale di Pisa

21 novembre2017, da Comune Pisa

Nella foto, un momento della Commissione Politiche sociali di questa mattina

Primo si, questa mattina, della Commissione politiche sociali del Consiglio Comunale alla delibera su “Modifiche ed integrazioni al regolamento di Polizia Urbana,”, il cosiddetto Daspo urbano. Ora, per il via libera definitivo, la parola passa al Consiglio Comunale che lo voterà nella seduta di giovedì prossimo,  23 novembre (dalle 15, sala Regia del Comune, è prevista la diretta streaming e la differita, domenica sera, su Telegranducato, canale 664 del digitale terrestre).

  • Hanno votato a favore i consiglieri Ferdinando De Negri (Pd), Maria Antonietta Scognamiglio (Pd), Lisa Cioncolini (Pd), Maria Chiara De Neri (Pd) e Veronica Fichi (Art.1-Mdp).
  • Contrario, invece, il consigliere Stefano Landucci (Possibile), mentre non hanno partecipato al voto i consiglieri Mirella Bronzini (FI), Gianfranco Mannini (M5S) e Filippo Bedini (Noiadessopisa-Fdi-An). E’ stata una discussione molto lunga e con tanti momenti di forti polemiche. Sono, infatti, stati votati anche ben 17  emendamenti (tutti respinti tranne uno del consigliere Filippo Bedini su Via Vespucci).

Sono intervenuti, tra gli altri:

  • lo stesso consigliere Filippo Bedini (Noiadessopisa-Fdi-An) “Oggi si è consumata una delle pagine più tristi da quando sono in Consiglio Comunale, una operazione di campagna elettorale, un’occasione persa”,
  • il consigliere Stefano Landucci (Possibile) “Primo caso nella nostra Regione, è una delibera spot elettorale, una delibera che non ha nessuna motivazione”,
  • la consigliera Miralla Bronzini (Fi-PdL) “Un provvedimento estremamente necessario anche se avremmo voluto un provvedimento che riguardasse anche altre strade e piazze della città come abbiamo richiesto con i nostri emendamenti bocciati tecnicamente e politicamente”,
  • la consigliera Veronica Fichi (Art.1-MdP) “Non è un provvedimento che dà risposte reali in tema di sicurezza. Non c’è una risposta ai furti né alla spaccio. Per il nostro voto abbiamo chiesto, che il provvedimento abbia carattere sperimentale e con una durata di tre mesi”
  • e, infine, il consigliere Ferdinando De Negri (Pd) che, proprio in risposta alla consigliera Fichi, ha sottolineato, tra l’altro, che  “Non è un provvedimento che sarà risolutivo per la sicurezza ma che però potrà essere utile. E sarà un provvedimento sperimentale. Fra tre mesi, a Febbraio,  ci impegniamo a  fare una valutazione e potremmo anche discutere per opporvi eventuali modifiche”.

Oltre ai consiglieri comunali prima ricordati, erano presenti anche il Comandante della polizia Municipale, Michele Stefanelli, Simone Consani della segreteria del Sindaco Marco Filippeschi e le commissarie Anna Buoncristiani (Pisa nel cuore) e Paola Bigongiari (unacittàincomune-prc).

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)