09282020Headline:

E’ morto il pittore pisano Paolo Lapi, una vita per l’arte. L’ultimo saluto giovedì 22 dicembre

Nella notte tra martedì e mercoledì è mancato il pittore Paolo Lapi. Molto conosciuto e apprezzato, Lapi è nato a Pisa nel 1935, si è diplomato all’Istituto d’arte di Firenze e ha iniziato la sua attività artistica negli anni Cinquanta.

21dicembre 2016 da Pisainforma

Dopo una prima fase ”post macchiaiola”, ha esplorato molte delle correnti dell’arte contemporanea: espressionismo, informale, astrattismo. Ha all’attivo decine e decine di esposizioni, personali e collettive, all’Italia e all’estero. Nel 1979 è stato insignito del titolo di Cavaliere della Repubblica per meriti artistici.

Sono migliaia i suoi quadri in giro per il mondo tra collezioni private e donazioni agli enti pubblici. Al secondo piano di Palazzo Gambacorti si trovano esposte alcune delle sue opere. Anche il Museo della Grafica ha una collezione delle sue tele, che sono state esposte nel 2013 durante la mostra “Lasciare un segno”.

Il funerale si terrà giovedì 22 dicembre alle 15 alla Pubblica Assistenza 

«Ci lascia un artista di valore e un uomo di spessore, così l’assessore alla cultura del Comune di Pisa Andrea Ferrante commenta la scomparsa del pittore pisano Paolo Lapi e lo ricorda a nome di tutta l’Amministrazione Comunale e della città. Ne abbiamo apprezzato, insieme al valore artistico, la sua grande simpatia e umanità. Un artista che è stato fino alla fine vicino alla città, alla sua comunità culturale e ai giovani come dimostra una delle sue ultime mostre al Liceo Artistico Russoli»

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)

21 Responses to "E’ morto il pittore pisano Paolo Lapi, una vita per l’arte. L’ultimo saluto giovedì 22 dicembre"