12132017Headline:

Giro d’Italia. #CambiaGiro, l’apartheid e l’occupazione israeliana non si cancellano con lo sport, 25 Novembre: Follonica-Grosseto

24novembre 2017 da Associazione Nazionale di Amicizia Italia/Cuba, Circolo “Italo Calvino” Alta Maremma

Il Circolo “Italo Calvino” Alta Maremma dell’ Associazione Nazionale di Amicizia Italia Cuba aderisce alla mobilitazione “#CambiaGiro” indetta dalla campagna BDS Italia. Sabato 25 Novembre 2017 alle ore 11:00 partirà  da Piazza Guerrazzi a Follonica in direzione di Grosseto una pedalata per manifestare la nostra contrarietà nei confronti della scelta di fare partire il “Giro d’Italia” da Israele.

La decisione di far partire il “Giro d’Italia” da Gerusalemme nel mese di  maggio ci sembra pura  provocazione, dal momento che il 15 maggio è la giornata in cui i palestinesi commemorano la Nakba (catastrofe in arabo): dopo la guerra arabo-israeliano (1948-1949), decine di villaggi e città palestinesi vennero distrutti e più di 700mila palestinesi dovettero lasciare le proprie case e diventare profughi. Quel mese rappresenta quindi l’inizio del processo di colonizzazione dei territori palestinesi da parte di Israele. Da troppi anni ormai il popolo palestinese subisce, nell’indifferenza mondiale, un’occupazione che viola il diritto internazionale.

“Sappiamo bene che fare partire il Giro d’Italia da Gerusalemme significa premiare Israele per i suoi continui abusi dei diritti umani contro il popolo palestinese. Noi non ci stiamo! Noi pedaliamo per i diritti dei palestinesi!”

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)