06232018Headline:

Il Pisa torna in serie B ! i gladiatori di Gattuso compiono l’impresa a Foggia

Eusepi come Ciotola nel 2007. Foggia Pisa 1-1

stadioIl Pisa e Gattuso ce l’hanno fatta

Dopo 100 minuti di gioco e una sospensione di quasi mezz’ora i nerazzurri portano a casa il pareggio e la promozione in Serie B, una categoria che mancava dal tragico anno del centenario. Adesso il Pisa può scrivere una nuova pagina della sua storia.

Gattuso ha già iniziato. Per lui la prima vittoria da allenatore. La ricorderà per sempre. E il popolo pisano con lui.

12giugno 2016  di Michele Bufalino
Image and video hosting by TinyPicPRIMO TEMPO: Gattuso mette subito in chiaro che i nerazzurri devono giocare come se fossero sullo 0-0. Il pressing è alto e la squadra è la stessa dell’andata. Dopo i primi 10’ in cui i nerazzurri riescono a limitare molto bene la manovra avversaria, il Foggia inizia a martellare. Al 12’ Sarno su punizione mette la palla alta. Al 20’ arriva l’azione più ghiotta per gli avversari con Agnelli bravissimo a raccogliere con un tocco sottomisura uno dei numerosi angoli per i padroni di casa. Bindi è bravissimo a respingere in angolo. Ancora Bindi si supera con un’autentica prodezza dopo un grande tiro al volo di Iemmello poco dopo. La prima occasione per il Pisa è un colpo di testa di Tabanelli su un cross di Mannini sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti. Al 33’ il Pisa è ancora pericoloso con Avogadri bravo a crederci sulla linea di fondo, ma Micale respinge. Nonostante qualche sussulto, i ragazzi di Gattuso riescono a difendere lo 0-0 al termine del primo tempo.

calciopisavinceSECONDO TEMPO – Nella ripresa il Pisa si chiude a riccio. Bindi, uno dei migliori in campo, tiene la porta sicura. Al 20’ non è più calcio. Gattuso viene colpito da una bottiglietta in testa, poi un’invasione di campo di uno sparuto gruppo di tifosi foggiani. Dopo una sospensione di quasi mezz’ora si torna a giocare, con l’espulsione dei due tecnici. In questo panorama che ben poco ha a che spartire con lo sport arriva anche un calcio di rigore per il Foggia al 41’, trasformato da Iemmello, su cui ci sono numerosi dubbi.

Ma all’ultimo minuto di recupero Eusepi vola verso la porta avversaria e come Ciotola nel 2007 segna la rete che porta il Pisa in B chiudendo i conti sull’1-1

calciovincepisa

Tabellino:
Foggia: Micale, Angelo, Coletti, De Giosa (14’ s.t Maza) , Di Chiara, Agnelli, Vacca, Riverola (30’ s.t. Gerbo), Sarno, Iemmello, Chiricò (39’ s.t. Floriano). All. De Zerbi.
Pisa: Bindi, Golubovic, Lisuzzo, Crescenzi, Avogadri, Tabanelli (30’ s.t. Ricci), Di Tacchio, Verna, Varela (25’ s.t. Peralta), Cani (18’ s.t. Eusepi), Mannini. All. Gattuso Ammoniti: Iemmello ,Di Chiara, Verna, Di Tacchio, Agnelli. Espulsi: De Zerbi, Gattuso e Varela. Reti: 42’ s.t. Iemmello (rig.), 50’ s.t. Eusepi.

A Pisa è iniziata la festa !
CALCIOPISATUTTO B ORDONE

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)