02242018Headline:

Pisa-Mosca, si decolla da oggi. La tariffa lancio è di 15 euro fino al 25 marzo

29dicembre 2016 da Pisa Informa

La Toscana torna ad essere collegata con la Russia, due i voli settimanali: giovedì e domenica. 

Oggi l’annuncio in conferenza stampa di Gina Giani, ad Toscana aeroporti: 

“Parte il collegamento e all’inizio sarà bisettimanale, poi valuteremo se e come incrementare. Se siamo qui a fare questa festa è grazie ad uno sforzo collettivo, un lavoro che va avanti da anni. Questo risultato è un seme della nostra potenzialità. Entro la fine dell’anno, annuncia Gina Giani, il Galilei arriverà a 5milioni di passeggeri con una crescita del 3,8 %”

Il sindaco di Pisa Marco Filippeschi: “È una giornata importante perché questo collegamento ha un valore aggiunto notevole. C’è la possibilità di incrementare le relazioni economiche e gli affari, è importante per il turismo. Spero che questo risultato incoraggi Toscana Aeroporti a portare avanti gli investimenti previsti, come il nuovo terminal passeggeri. Noi siamo impegnati a far partire il People Mover, mancano piccole rifiniture e alcune autorizzazioni. Tra fine gennaio e inizio febbraio l’inaugurazione”.

Il volo sarà effettuato con frequenza bisettimanale, con la compagnia aerea low cost Robeda, parte del gruppo Aeroflot, che ha scelto Pisa come undicesima destinazione. La tariffa lancio è di 15 euro fino al 25 marzo. 

  • Mosca- Pisa partenza ore 10 arrivo 11.40
  • Pisa-Mosca partenza ore 12.35 arrivo alle ore 18.05

Pobeda, nata il 16 settembre 2014, dispone di una flotta di moderni Boeing 737-800 da 189 posti (con età media di 6 anni) e effettua voli su 33 destinazioni tra Russia, Asia ed Europa. Nel mese di novembre Pobeda è comparsa nella classifica delle 3 migliori compagnie aeree in Russia, al terzo posto tra le più popolari nel mondo del turismo, secondo la rivista National Geographic Traveler. Nel 2015, la società ha venduto circa il 10% dei biglietti a 999 rubli e ha trasportato più di 3 milioni di passeggeri e per il 2016 la compagnia prevede di trasportare 4,2 milioni di passeggeri, il 30% in più rispetto al 2015.

“Chiudere il 2016 con l’annuncio di questo volo, dichiara Marco Carrai, Presidente di Toscana Aeroporti, significa: da una parte, suggellare la bontà del lavoro svolto fino a oggi dalla società e dall’altra aprire le porte a un 2017 pieno di ulteriori successi. La Toscana è da oggi collegata con la Russia e con il suo enorme bacino turistico ed economico: di questo non possiamo che essere orgogliosi”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +5 (from 5 votes)