11202017Headline:

Presentazione saggio di Guglielmo Carchedi, ‘Sulle orme di Marx-Lavoro mentale e classe operaia. Per un’analisi marxista di Internet’. 24 ottobre a Pisa

 23ott0bre 2017 da Rete dei Comunisti, Pisa

Martedì 24 ottobre ’17 ore 17,30 in via Sant’Andrea 31, a Pisa la presentazione del saggio di Guglielmo Carchedi, ‘Sulle orme di Marx – Lavoro mentale e classe operaia. Per un’analisi marxista di Internet’. 

Parteciperanno:

  • Guglielmo Carchedi – Università di Amsterdam, autore del testo
  • Mauro Casadio – Rete dei Comunisti
  • Paolo Barrucci – Sociologo, Univ. Di Firenze
  • Simone Grecu – FGCI Pisa
  • Ascanio Bernardeschi – Red. La Città Futura
  • Giovanni Bacciardi – Collettivo Putilov, Firenze

Il saggio di Carchedi su lavoro mentale e internet è un contributo teorico che ribadisce e conferma la validità dell’analisi marxista e la attualizza, applicandola alle nuove forme di conflitto capitale-lavoro. Attraverso l’analisi del processo di produzione di Marx l’autore è stato in grado di sviluppare una teoria della conoscenza.

Seguendo l’analisi di Carchedi, lo sfruttamento dei lavoratori mentali è innegabile ed ha assunto forme nuove, spesso più intense e insidiose: siamo di fronte non solo ad un aumento delle ore lavorative, ma anche ad un progressivo affievolimento della distinzione tra tempo di lavoro e tempo libero. Gli operatori delle nuove grandi aziende della conoscenza devono non solo erogare ore di straordinario non pagate, ma anche, in virtù dei nuovi dispositivi elettronici che abbiamo ormai tutti, essere sempre disponibili e immediatamente reattivi nel rispondere a email e commenti.
Infine, si apre ad un interessante approccio interdisciplinare. L’autore utilizza conoscenze recentemente sviluppate in diverse scienze e discipline per confermare e sostenere la propria tesi: propone infatti riferimenti, diretti o indiretti, alle neuroscienze per quanto riguarda l’erogazione di energia umana e la materialità della trasformazione mentale; alla sociologia per fornire dati recenti e reali sulle ricadute sociali dell’aumento dell’intensità del lavoro; all’antropologia per approfondire il tema della natura di classe della conoscenza; e alla psicoanalisi quando parla di interiorizzazione della razionalità del capitale e del passaggio dal controllo del capitale all’autocontrollo dei lavoratori.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)