09242018Headline:

Si è concluso a Pisa il 62° Congresso Europeo di Go

Con una cerimonia di premiazione dei numerosi tornei e uno spettacolo di musica e ballo si è concluso il 62° Congresso di Go che si è svolto a Pisa al Palazzo dei Congressi a partire dal 27 Luglio.

13agosto 2018 da Olivier Turquet. La foto della cerimonia è di Misha Krylov

EGC2018 in Pisa, Italy

Gli oltre 1500 partecipanti si sono dati appuntamento a Luglio del 2019 a Bruxelles, dove si svolgerà la prossima manifestazione continentale del Go europeo. Per gli italiani l’appuntamento è al Campionato Italiano che si svolgerà a Firenze il 13 e 14 Ottobre.

Tra i partecipanti, oltre quelli provenienti da tutti i paesi europei, si sono distinti un nutrito gruppo di giocatori asiatici, sia professionisti che dilettanti, provenienti dai paesi dove il gioco è diffuso e moto popolare: il Giappone, la Cina (dove ha il suo antico e originario nome di Weichi) e la Corea (dove si chiama Baduk). Ed è proprio un coreano, Yoon Nam-gi, 7 dan, che ha vinto in un finale estremamente emozionante il Campionato Europeo Open nell’ultimo round battendo il favorito Liao Xingwen 6 dan professionista, cinese, che si è piazzato terzo.

Il Go è un gioco da tavolo di origine cinese diffuso in estremo oriente e giocato da alcune centinaia di milioni di giocatori nel mondo, prevalentemente in Cina, Corea e Giappone; si è diffuso in Europa e nel mondo a partire dal XX secolo; la sua caratteristica di gioco di costruzione con facilissime regole di base ne ha favorito l’uso in contesti didattici e terapeutici mentre viene apprezzata la sua capacità di aumentare l’attenzione e la concentrazione. Il suo fascino ha ispirato artisti e scrittori fin da tempi antichi e la letteratura associata ad esso è vasta e variegata. Il gioco è stato considerato strumento di meditazione dai monaci buddhisti e complementare alle arti marziali.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)