06282017Headline:

Vela, regate Circoli Velici Alto Tirreno. La seconda prova del campionato.

Ancora una domenica che sembrava indirizzarsi verso la più assoluta assenza di vento tanto che la giuria ha tenuto le barche ferme in porto.

22marzo 2017 Redazione, Pisa

Nella foto. un momento della regata dei minialtura

Vento che si è fatto attendere fino verso le ore 13 arrivando da nord-ovest, con un’intensità di 6-7 nodi, consentendo alla giuria di dare la partenza per la costiera valida per il Trofeo Wiechmann.

Il percorso scelto ha portato la flotta a lasciare a desta la boa di disimpegno e portarsi ad una boa posta a qualche centinaia di metri a sud dell’imboccatura del Porto di Pisa, da lì rotta verso sud… fino alla Luminella di Calambrone, poi una boa in prossimità dello Shiplight e l’arrivo nella zona della partenza.

Bel percorso che ha consentito di percorrere due lati di bolina, un o di lasco stretto e uno di poppa.  Il tutto per 13,5 miglia percorse in poco più di due ore da Canapiglia (Ycl) di Pierre Hamon, davanti a Sea Wolf  (Ycrmp) di David Carpita e Mefistofele (Ycl) di Giovanni Lombardi. Quarto in tempo reale Lucky Star  (Lni Li) di Massimo Leoni e Gigi Cicarini che nella classifica Gran Crociera,  dopo i compensi, è stata superata da Testa e Lische (Lni Pi) di Martini, secondo classificato e da Barrique (Cnl) di Garuglieri che ha vinto il raggruppamento. 

Le classifiche (provvisorie perché qualche imbarcazione è ancora sub iudice):

  • Orc A: 1. Sea Wolf (primo overall), 2. Canapiglia (secondo overall), 3. Ondalunga (Cnl) di Cestari.
  • Orc B: 1. Mefistofele (terzo overall), 2. Ultravox (Cnl) di Fonti-Petri, 3. T-One (Cv Sunset) di Toninelli.

Il Trofeo Wiechmann vede anche una speciale classifica a squadre:

  • Ha vinto il trofeo la squadra dello Yacht Club Livorno con Canapiglia, Mefistofele e Miluna davanti a quella del Club Nautico Livorno (Ultravox, Ondalunga, Barrique) e quella dello Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa (Sea Wolf, Scamperix, Second Life).

La classe Minialtura ha disputato due combattute prove su un percorso a bastone di circa 5 miglia che hanno visto:

  • Nella prima, prevalere 6Bizzosa (Ycm) di Lamorini e Santi davanti a Mamic (Ycl) di Bimbi e Paola (Cnv) di Poli;
  • nella seconda prova  ancora Paola  dei fratelli pisani Gianluca e Andrea Poli questa volta davanti a 6Bizzosa e Hurrà (Ycm) di Matteo Ridi.

Prossimo appuntamento domenica 2 aprile quando il Campionato entrerà nel vivo col Trofeo Circolo Nautico Livorno, due prove su boe.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)