Max Gazzè al Metarock di Marina di Pisa: report, foto e video

13 Agosto 2015, di Alessandro Cintolesi

Con Max Gazzè il “Metarock al mare” è proseguito alla grande: dopo i successi ottenuti da Max con il tour insieme a Niccolò Fabi e Daniele Silvestri, questo tour solista porta in scena tutti i successi della sua lunga carriera.

Il concerto è stato aperto da “Il motore degli eventi” successivamente è saltato avanti e indietro nel tempo proponendo pezzi come “i tuoi maledettissimi impegni” e “Cara Valentina” che il pubblico non voleva smettere di cantare e su cui Max insieme ai suoi musicisti si è divertito proponendone una versione reggae. L’atmosfera si è fatta romantica quando ha proposto in versione solista “L’amore non esiste” estratta dall’ultimo album in trio. Prima dei bis il concerto si è concluso con “Sotto casa” con il coinvolgimento di tutto il pubblico quasi impazzito. Sul palco per l’ultimo brano “Una musica può fare” è salito sul palco Alberto Bianco, talentuoso musicista torinese, giunto ormai al suo terzo album che accompagna Gazzè aprendo i concerti di questo tour. Speriamo di avere presto un’altra occasione per godere di questo favoloso artista.

La scaletta del concerto:

1. Il motore degli eventi
2. Come si conviene
3. I tuoi maledettissimi impegni
4. Vento d’estate
5. A cuore scalzo
6. Il timido ubriaco
7. Quel che fa paura
8. Colloquium vitae
9. Cara Valentina
10. Comunque vada
11. L’amore non esiste
12. L’uomo più furbo
13. Il solito sesso
14. Mentre dormi
15. La favola di Adamo ed Eva
16. Sotto casa
Bis:
17. L’amore pensato
18. Annina
19. Una musica può fare (con Bianco)

La photogallery del concerto:

Un estratto video del concerto:

Recommended For You

About the Author: Pisorno

Comments are closed.