01172018Headline:

La Trottola e il Robot. Una bella mostra al PALP-Palazzo Pretorio di Pontedera, dall’11 Novembre al 22 Aprile 2018

A Pontedera, in provincia di Pisa, è in corso in questi mesi, presso il PALP-Palazzo Pretorio, una interessantissima mostra sul gioco, sulla sua storia e sull’evoluzione della sua funzione educativa e sociale, intitolata “La Trottola e il Robot”.

7Gennaio 2018 di Serena Campani, Pontedera

La mostra, inaugurata l’11 Novembre 2017, si protrarrà fino al 22 Aprile 2018 e si è rivelata come un’occasione unica per poter ammirare giocattoli di fine Ottocento e primo Novecento – una collezione che era stata comprata e giaceva, mai esposta, a Roma- unitamente a quadri e sculture di grandi artisti della nostra arte contemporanea, in primis i Futuristi, che all’inizio del secolo scorso ebbero modo di riflettere mediante le loro opere sul mondo del gioco. Da un lato gioco, teatro e circo si intrecciano in una commistione di suggestioni di pirandelliana memoria, dall’altro si ha modo di riflettere sul ruolo sociale del gioco e dell’educazione più in generale, fino ad arrivare a parlare dei bambini, vero fulcro della riflessione cui – a mio avviso – gira intorno la mostra e sul diritto all’istruzione che anche in Italia ha impiegato molto ad affermarsi concretamente in tutti i ceti sociali. 

 

Un percorso di riflessioni intenso e aperto a letture di natura diversa, che catapulta lo spettatore in una dimensione sofisticata. La cura degli ambienti, delle sale, l’allestimento “pensato”, fanno sì che questa piccola mostra non abbia nulla da invidiare a quelle  internazionali più blasonate e commerciali, oltre a renderla al contempo adatta a grandi e piccini. I bambini si perderanno ad osservare i giochi in legno presenti in gran quantità e potranno salire sul cavallino da giostra presente all’ingresso. I ragazzi potranno ammirare giochi di società di antica memoria, quadri dalle diverse tecniche pittoriche e la ricostruzione del teatrino di Depero. Potranno essere altresì accompagnati in una riflessione sull’importanza dell’educazione e sui diritti di cui spesso godono senza farci neanche caso. Gli adulti avranno modo di veder concentrate in poche stanze opere di pregio internazionale, ma anche di sorridere di fronte a qualche gioco della loro infanzia.

Il percorso è inoltre consigliato per le scuole di ogni ordine e grado e può comprendere la visita guidata e dei laboratori, questi ultimi da svolgere in loco o direttamente a scuola. Per ulteriori informazioni, su orari di apertura e costi dei biglietti (con tutti i tipi di riduzione), e sulle molteplici iniziative come visite guidate e laboratori per bambini e ragazzi, consultare il sito www.palp-pontedera.it  e la pagina Facebook PALP-Pontedera.

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)