06232018Headline:

Al circolo ‘Arci il Proletario’ di Casciana, Potere al Popolo:” partire dal basso per volare in alto”

Sabato 24 Febbraio 2018, si è svolto presso il circolo ‘Arci il Proletario’ di Casciana Terme un incontro organizzato dal nodo della Valdera di Potere al Popolo, sul tema della costruzione del potere popolare partendo dal basso, legato alle vicende del Venezuela e dei paesi latino-americani. 

25febbraio 2018 di Serena Campani, Casciana Terme

Sono state presentate e analizzate le forme avanzate di democrazia partecipativa dei Paesi a guida popolare socialista e la politica estera italiana ed europea nei confronti dell’America Latina. 

I relatori dell’incontro: Andrea Vento, docente di Geografia Economica presso l’ITC Pacinotti di Pisa e autore del libretto “Il Continente Americano. L’America Latina” (Per richiedere il testo, sia cartaceo che digitale, con relative presentazioni, contattare gigamail2014@gmail.com) e Andrea Grillo che da anni si occupa di cooperazione internazionale, si sono confrontati in un interessante dibattito con Maurizio Rovini, candidato al Senato della Repubblica, collegio Toscana-02, per Potere al Popolo. Molteplici gli argomenti trattati, che hanno dato spessore culturale all’iniziativa ed incontrato l’attenzione e il consenso della cinquantina di persone presenti in sala. 

Dopo un’iniziale panoramica sulla situazione generale dell’America Latina e sul quadro socio-economico attuale (che si può approfondire al seguente link America Latina: ciclo economico e dinamiche geopolitiche), si è parlato delle vicende del Venezuela come modello di “democrazia partecipativa e protagonista” e di alcuni esempi di democrazia diretta, come quello zapatista in Messico, riflettendo anche sulle esperienze avvenute in varie parti del mondo sull’utilizzo di monete alternative come risposta dei territori alla perdita di sovranità monetaria nazionale. 

La parte finale dell’incontro ha riguardato le strategie politiche da implementare per contrastare l’attuale impostazione dell’Unione Europea, incentrata sul dogma del neoliberismo e sull’austerità fiscale. Il ruolo egemone della locomotiva tedesca, gli squilibri commerciali interni e l’eccessiva quotazione dell’euro relegano i paesi mediterranei ad area marginale nello spazio geoeconomico comunitario, condannandoli alla stagnazione economica e alla complementarietà produttiva rispetto alla locomotiva teutonica. Ha concluso l’incontro l’intervento di Mauro Rubichi sulla situazione del Brasile e sulla candidabilita’ di Lula alle prossime elezioni.

Dopo il dibattito si è svolto il momento conviviale della cena popolare di autofinanziamento, alla quale hanno partecipato oltre 60 persone, provenienti dalla Valdera e non solo, assieme ai candidati di Potere al Popolo Francesca Vincitori e Stefano Liberati, che si sono uniti a Maurizio Rovini. Ospite speciale della serata Mister Renzo Ulivieri, che con entusiasmo ha appoggiato il progetto di Potere al Popolo definendolo” non un insieme di partiti o di movimenti, ma un insieme di persone che hanno scelto un’altra strada”.

  • Domenica 4marzo si vota e per la conclusione della campagna elettorale e Potere al Popolo sta organizzando una serata conclusiva speciale, che si terrà venerdì 2 Marzo.
  • Ma il 4marzo non rappresenterà la conclusione di questo percorso intrapreso appena tre mesi fa, ma costituirà solo una tappa intermedia per la creazione di un nuovo soggetto politico che si propone di ridare voce e rappresentanza al popolo della sinistra.
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)