09262017Headline:

Polizia Municipale tra ‘Deliri securitari’ e carenza di tutele

Stando alle ultime notizie, il vigile urbano ormai sembrerebbe la figura centrale della pubblica amministrazione. La stessa cosa si diceva per le guardie provinciali a tutela dell’ambiente, poi abbiamo visto che fine hanno fatto.

28agosto 2017 da Sindacato Generale di Base, Pisa

A leggere che la polizia locale dovrà coprire sempre più anche le ore notturne, con polizia , Gdf e CC impiegati nel controllo dei migranti viene da pensare che da qui allo stato di polizia e alla soppressione delle libertà democratiche il passo sia alquanto breve. Ma fermiamoci agli aspetti prettamente sindacali, senza mai perdere di vista il contesto generale senza comprendere il quale non si andrà lontani. Sfuggire alla spirale securitaria è indispensabile anche per il sindacato, assecondarla sarebbe una sconfitta innanzitutto per i lavoratori.

Gli organici della Pm negli enti locali rientrano nei tetti di spesa in materia di personale, se li impieghiamo nei turni notturni chi presterà servizio diurno?

  • Prendiamo il caso di Pisa dove non si riescono neppure a bandire i concorsi e non è detto che si riesca in tempi rapidi ad attingere dalle graduatorie concorsuali di altri Enti Locali.
  • L’ultima novità è prodotta dal  ministro Marco Minniti, una direttiva di metà agosto allegata a un decreto ministeriale (anche se non pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale). Quindi bisogna applicare alla lettera e chi non lo farà potrebbe essere accusato di abuso di ufficio.

Da qui si capisce la situazione paradossale in cui ci troviamo, il Dlgs 177/2016 affida al Viminale il compito di disporre sul territorio le forze di polizia e le loro attività.
La coperta è decisamente troppo corta e non solo per la Pm ma anche per la Ps che da qui a 3 anni avrà migliaia di pensionamenti che, come nel caso degli enti locali, saranno sostituiti solo in minima parte.
La Pm ormai viene chiamata a svolgere tutto e di più, dove non arrivano le circolari e i decreti Ministeriali vengono emanate le ordinanze del sindaco, che spesso ignora i numeri degli organici, le funzioni molteplici che la Pm dovrebbe svolgere prime tra tutte il controllo del lavoro nero e degli abusi edilizi.

  • Staremo a vedere i piani coordinati di controllo del territorio, come sarà possibile realmente far sì che i i vigili abbiano «un ruolo preminente» in ambito urbano «lungo l’intero arco delle 24 ore», quali saranno le funzioni sacrificate, i tempi di adeguamento degli organici alle necessità.

Le cose sono due:

se la Pm è fondamentale per rilevare incidenti, smettiamola allora di impiegarla nell’Ordine Pubblico, diamo accesso alle banche dati per la Pm, equipariamo le tutele alle altre forze dell’ordine, tutele in materia infortunistica, previdenziale e stipendiale.
E già che ci siamo ricordiamo che da due anni il Contratto avrebbe dovuto essere rinnovato e non solo per la Pm ma per 3 milioni e 200 mila dipendenti pubblici

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +4 (from 4 votes)